Percorso netto per gli Svincolati Milazzo. Una Milone agguerrita cede nel finale

Svincolati Milazzo

Nell’ultima gara del girone d’andata del campionato di Promozione maschile gli Svincolati Milazzo hanno le meglio sulla Maurilio Milone Capo d’Orlando dopo una gara intensa e combattuta dove gli ospiti hanno avuto il grande merito di crederci fino alla fine, restando sempre incollati ai padroni di casa ed avendo negli ultimi possessi anche l’opportunità di vincere l’incontro, possibilità questa che non avrebbe di certo procurato alcun furto alla capolista. E’ la sesta vittoria su altrettante gare disputate per il team mamertino, che si conferma compagine prima della classe a punteggio pieno nella gara disputatasi al Pala Meucci di via Valverde.
I ragazzi di Cucinotta hanno subito ben iniziato il match mettendo in campo grande grinta e chiudendo il primo parziale sul 21-24 grazie alla vena realizzativa di Cucinotta e Sica, mentre per i padroni di casa era Cassisi a dare efficacia offensiva.

Italiano (Svincolati)

Italiano (Svincolati)

L’equilibrio regnava anche nel secondo periodo quando coach Maganza trovava canestri importanti da Catanesi e Barbera ma il punteggio all’intervallo lungo recitava 41-41.
Terzo periodo che vedeva la capolista Svincolati provare a scappar via e toccare anche le 10 lunghezze di vantaggio con il parziale che si chiudeva sul 64-56.
Successivamente nel quarto finale era però la Milone a rientrare con veemenza in partita che guidata dal capitano Cucinotta si portava addirittura avanti nel punteggio, salvo poi sopperire nei minuti finale alla maggiore lucidità degli Svincolati che dalla lunetta erano pressoché infallibili e suggellavano un successo assai importante con il punteggio di 81-76.
Tra le prestazioni individuali vanno segnalati tra i padroni di casa Alessio Cassisi con 25 punti, Antonio Barbera con 27 e Vincenzo Catanesi con 16.
Per gli ospiti invece, “monstre” la prestazione di Piero Cucinotta che mette a referto 34 personali, bene Gabriele Sica con 16 punti, doppia cifra anche per Alessandro Dimitri con 10 punti.
Al giro di boa dunque cammino senza intoppi per i ragazzi di coach Maganza con 12 punti frutto di sei successi, ed i favori del pronostico al momento rispettati con grande merito. La Maurilio Milone invece può essere si soddisfatta di questa gara persa sulla sirena e di una prova di orgoglio di valore, ma non di certo del suo cammino fin qui nel torneo con il girone d’andata chiuso con soli 4 punti, frutto di uno score di 2 vittorie e 4 sconfitte, ma va detto come sin qui solo due gare sono state giocate davanti al pubblico amico. Il roster di coach Maganza di contro, con l’ennesima vittoria, conferma le proprie qualità e mira sempre più a mantenere la vetta della classifica.

Costantino (Svincolati)

Costantino (Svincolati)

Svincolati Milazzo – Milone Capo d’Orlando 81-76
Parziali: 21-24, 20-17 (41-41), 23-18 (64-59), 17-17
Svincolati Milazzo: Barbera 26, Costantino 3, Sofia, Cassisi 24, Catanesi 16, Giambò 2, Italiano 4, Ceraolo n.e., Squadrito n.e., Isgrò, 4 Fazio n.e., Sindoni 2. All. Maganza
Milone Capo d’Orlando: Dimitri 10, Salvo 5, Gugliotta 2, Sica 16, Cucinotta 34, Leone,
Fovilloux n.e., Manasseri 9, Triolo B. n.e., Triolo G.
Arbitri: Lucifero-Rizzo

Commenta su Facebook

commenti