Il Città di Messina stende l’FC Milazzo ed accede agli ottavi di Coppa Italia

Città di Messina-Milazzo

Al Città di Messina è bastato un rigore  di Ballarò per superare l’Fc Milazzo e conquistare il passaggio agli ottavi di finale di Coppa Italia. Questo pomeriggio i giallorossi hanno legittimato il vantaggio maturato nella gara d’andata, conclusasi 5-1, avendo ragione su un avversario comunque combattivo e intenzionato ad onorare la competizione fino all’ultimo minuto.

Nello Basile lascia spazio ai calciatori che finora sono stati impiegati di meno, convocando per la prima volta anche i giovani Augliera e Sergi.  Tra i pali va Maisano, in difesa Iovine e Andaloro agiscono sugli esterni, al centro invece la coppia TianoScarfì. Sulla mediana esordio per l’esperto D’Alessandro che fa reparto con Cardia, Ginagò e Alessandro. In attacco Libro supporta Galletta.

Manovra Città di Messina

Manovra Città di Messina

Il primo squillo della gara lo regalano gli ospiti. Al 14′ Mantarro vince il duello sulla corsia sinistra con Iovine e conclude da posizione defilata, palla fuori di poco. Al 17′ ci prova D’Alessandro da fuori area, ma la mira è imprecisa. Al 26′ si rivede il Città di Messina con una conclusione a giro di Libro che non crea affanni a Parisi. Un minuto dopo i giallorossi rischiano grosso: retropassaggio di Cardia verso Simoni, sul pallone si fionda Buscema che timbra il palo, la sfera rimbalza sui piedi di Romeo che sciupa da due passi. Al 30′ ci riprova la formazione peloritana con Cardia che apre sulla destra per Ginagò, cross al centro e conclusione di Libro che si spegne sul fondo. Al 45′ l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi per l’intervallo.

Al quinto minuto del secondo tempo il Città di Messina sfiora il vantaggio con il solito Libro che solo davanti alla porta si lascia ipnotizzare dall’uscita di Parisi. Il match si addormenta, Nello Basile manda in campo i giovani Augliera e Silvestri che sostituiscono rispettivamente D’Alessandro e Alessandro. In campo anche Ballarò per Libro. Al 75′ Galletta viene atterrato in area da Messina, il direttore di gara indica il dischetto. Dagli undici metri si presenta Ballarò che spiazza Parisi e porta i suoi in vantaggio. Nell’ultimo quarto d’ora salgono i livelli di agonismo, al minuto 87 l’arbitro espelle Mantarro per un fallo di reazione su Tiano. L’ultima occasione è del Fc Milazzo con un colpo  di testa del giovane Cambria, nessun problema per Maisano.

Il Città di Messina supera il turno e guadagna l’accesso agli ottavi di finale. I giallorossi torneranno in campo domenica per sfidare in trasferta la Jonica.

Il tabellino
Città di Messina – Fc Milazzo 1-0
Marcatore: 75′ Ballarò rig.
Città di Messina: Maisano, Iovine, Andaloro, Cardia, Tiano, Scarfì, Ginagò, D’Alessandro (63′ Augliera), Galletta, Libro (63′ Ballarò), Alessandro (63′ Silvestri). Allenatore: Nello Basile.
Fc Milazzo: Parisi, Pica, Buta, Messina, Arena (70′  Stramandino), Orbosa, Formica, Chiarenza (46′ Riga), Romeo (79′ Cambria), Buscema, Mantarro. Allenatore: Domenico Gitto.
Arbitro: Giovanni Pettinato di Messina. Assistenti: Giuseppe Calarese di Messina e Lorenzo Chillemi di Barcellona P.G.
Ammoniti: Messina, Romeo,  Stramandino (Fc), Iovine (CdM)
Espulsi:  Mantarro (Fc)
Recupero: 0′ pt, 2′ st

Autori

+ posts
The following two tabs change content below.