Vi presentiamo la Fidelis Andria. Per i pugliesi un cammino altalenante

L'Andria in gruppo

Rispetto alla gara di andata, la Fidelis che domenica 28 febbraio affronterà il Messina sarà una squadra dal morale e dall’atteggiamento totalmente diverso. I 27 punti in classifica sono il riassunto di un cammino fino a qui davvero altalenante, e l’ultima gara persa in casa contro l’Akragas non ha fatto altro che certificare un momento poco positivo che i biancoazzurri non riescono a superare.

L'Andria saluta il pubblico

L’Andria saluta il pubblico

La società. Nulla è cambiato a livello di società, con il presidente Paolo Montemurro intenzionato a fare un gran cammino ed una programmazione che alla lunga porterà risultati.

Staff e squadra. A gennaio il lavoro del DS Piero Doronzo, è servito per sistemare la squadra, apportando alcune modifiche all’organico, mettendo a disposizione del tecnico giocatori di categoria come De Vena e Bollino. La squadra, come dicevamo in apertura, non sta attraversando un bel momento. L’ultima sconfitta contro l’Akragas in quel del “Degli Ulivi” ha avvicinato la zona retrocessione che ora dista soltanto 3 lunghezze. Una sola vittoria per i ragazzi del tecnico D’Angelo nelle ultime 8 gare ed una vena realizzativa che si è un po’ smarrita. La difesa è il punto di forza di questa squadra, ma spesso il centrocampo fa fatica a darle una mano, fallendo in copertura e lasciando spazi che gli attaccanti ospiti ci mettono poco a fare propri e a creare azioni pericolose.

L'ex messinese De Vena in forza all'Andria da gennaio

L’ex messinese De Vena in forza all’Andria da gennaio

Il modulo. Il tecnico D’Angelo per la sfida contro i siciliani non dovrebbe rinunciare al suo 3-5-2, ma ha alcuni problemi nelle scelte. Infatti non potrà contare su Cianci e Cortellini squalificati, oltre che su Ferrero, Fissore e Strambelli ancora ai box. Davanti a Poluzzi, la linea difensiva dovrebbe essere composta da Tartaglia, Stendardo e Aya; Paterni, Onescu, Bisoli, Piccinni e Bangoura i 5 di centrocampo, mentre in avanti De Vena-Grandolfo proveranno a scardinare la difesa di casa.

Una fase di Andria-Akragas

Una fase di Andria-Akragas

Il cammino in campionato. Dopo le 4 vittorie consecutive delle prime 4 giornate, i biancoazzuri hanno rallentato parecchio, riuscendo a portare a casa solo 3 vittorie nelle altre 17 gare ed avendo uno score realizzativo precario.

Presentazione a cura di Francesco Conversano, giornalista di TuttoFidelis.it. Come ogni settimana, un collega ci presenta l’avversario del Messina.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com