Un’ottima Orlandina batte nettamente Orzinuovi (90-65) nella sfida salvezza

Orlandina26 punti per Floyd nel successo con Orzinuovi

L’Orlandina Basket torna a festeggiare, conquistando una convincente vittoria, battendo Orzinuovi al PalaFantozzi per 90-65. I paladini prendono il largo già dal primo quarto, mentre dagli ospiti arrivano solo timidi tentativi di rimonta, che non riescono mai a mettere in discussione la gara. Oltre ai 46 punti in due per Floyd e Johnson (rispettivamente 26 e 20), 11 punti per Gay e 10 per Taflaj, mentre chiude in doppia doppia Moretti, con 10 punti e 10 rimbalzi. Vittoria che consente ai paladini di agganciare proprio Orzinuovi, a quota 20 punti, in attesa che si giochino le restanti gare della giornata. I biancoazzurri torneranno in campo il 7 aprile alle 13:30, per l’ultimo impegno della prima fase del torneo, ospitando Bergamo al PalaFantozzi.

Orlandina

Anche Taflaj e Moretti in doppia cifra

La cronaca della gara. Partono bene i biancoazzurri, che impongono il loro ritmo già dalle prime battute, portando subito il vantaggio sul +11 con la tripla di Gay (15-4). Zilli e Miles provano a togliere le castagne dal fuoco, ma Moretti e Floyd tengono a distanza i paladini. È il gioco da quattro punti di Spanghero a dare ossigeno ad Orzinuovi, ma Capo d’Orlando non accenna ad abbassare l’intensità e con Johnson, Moretti ed il contropiede chiuso da Conti va sul +13 (26-13). Mastellari realizza da tre, ma Johnson e Floyd chiudono il primo quarto sul 32-16.

Mentre Orzinuovi fatica a trovare la via del canestro, una sontuosa inchiodata ad una mano di Johnson dà il là ad uno strepitoso break di 15-0 in avvio di secondo quarto: con Floyd e Diouf i padroni di casa allargano la forbice fino al +31 (47-16). È Negri, dalla lunetta, ad interrompere il lungo digiuno ospite, durato quasi 8 minuti ed Orzinuovi prova a rialzare la testa con Galmarini e Zilli. Non dura molto, perché Moretti, Johnson e la tripla di Taflaj mandano le squadre negli spogliatoi sull’inequivocabile punteggio di 56-22.

Orlandina

Un quarto sul parquet anche per Del Debbio

In un terzo quarto equilibrato, iniziano a funzionare le soluzioni offensive proposte da Orzinuovi, che con Zilli, Hollis e Spanghero prova a ridurre il gap. Capo d’Orlando non molla, e le triple di Gay e Johnson tengono i paladini sul +33 (64-31). Nel finale Salgono in cattedra Miles, Hollis e Spanghero, portando Orzinuovi sul -25 (73-48) che chiude il terzo quarto. Arriva in avvio di ultimo quarto la reazione paladina, con il parziale di 9-0 firmato Diouf e Taflaj e Floyd dall’arco (82-48). Con Zilli, Galmarini, Rupil e Miles ricuce, con un break di 13-0 (82-61). Miles, Johnson e la tripla di Floyd correggono il tabellone quando ormai è garbage-time e per coach Sodini è il momento delle sostituzioni, esce il quintetto ed entrano Ravì, Triassi, Lo Iacono, Conti, e Diouf. Due punti di Conti e due di Tilliander chiudono il match sul 90-65.

Orlandina Basket – Agribertocchi Orzinuovi 90-65
Parziali: (32-16; 56-22; 73-48)
Orlandina Basket: Diouf 9, Ravì, Taflaj 10, Conti 4, Gay 11, Floyd 26, Laganà n.e., Johnson 20, Del Debbio, Triassi, Lo Iacono, Moretti 10. Coach Marco Sodini.
Agribertocchi Orzinuovi: Rupil 3, Miles 19, Mastellari 3, Guerra, Galmarini 2, Negri 2, Tilliander 2, Zilli 12, Spanghero 10, Fokou, Hollis 12. Coach: Fabio Corbani.

Autori

+ posts

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Direttore di MessinaSportiva, che ha fondato nel 2005. Ha lavorato nelle tv private messinesi TeleVip e Tremedia per 13 anni, nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria") e per 6 anni presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma