L’Iniziativa, Bongiovanni: “Contro il Villabate per dimostrare di essere all’altezza delle grandi”

Bongiovanni nei panni di playmaker

La salvezza è lì ad un passo. L’inizio di stagione da codice rosso, invece, sembra già un lontano ricordo. Con questo spirito L’Iniziativa San Piero Patti al probante match interno contro il Villabate, seconda forza del campionato. La permanenza in Promozione sembra allora cosa fatta, mancando soli tre punti all’appello, che arriverebbero comunque all’ultima giornata contro un dimesso Bolognetta.

Bongiovanni in azione

Ma tornando a domenica, secondo il direttore generale-giocatore Uccio Bongiovanni la compagine nebroidea non parte per nulla sconfitta: “Nel girone di ritorno abbiamo perso solo una partita, – afferma – in uno sfortunato derby contro il Sinagra dove non meritavamo quel risultato. E’ stato un peccato esserci svegliati solo nella seconda parte di stagione, perché nell’arco delle ultime giornate questa squadra ha dimostrato di potersela giocare con tuttiQuando giochi con il Villabate gli stimoli vengono da soli. Giochiamo contro una grande squadra che ha giocatori che hanno esperienze anche in Serie D. Noi – continua – dobbiamo dimostrare che solo per caso ci siamo ritrovati a questo punto della stagione con questa classifica e che valiamo molto di più. Sicuramente il Villabate è di un’altra caratura, ma potenzialmente noi siamo una squadra da quartieri alti della classifica. I risultati dimostrano tutto questo, se abbiamo battuto il Caccamo e pareggiato contro la Santangiolese”.

Con uno splendido girone di ritorno L’Iniziativa ha salvato una stagione che sembrava destinata al peggio

A dare il cambio di marcia è stato il mercato di dicembre con gli innesti di Laquidara e Scarpinato:Ci hanno dato una grossa mano – commenta Bongiovanni – dato che con loro abbiamo trovato quell’equilibrio che ci è mancato nella prima parte del campionato. Nel girone d’andata siamo stati anche sfortunati, un po’ per gli infortuni o per le squalifiche il mister non ha mai avuto l’opportunità di avere la rossa al completo. La partita della svolta? Credo il successo in casa contro il Monreale. Lì è iniziato un filotto di risultati positivi che ci ha dato fiducia ed entusiasmo. Nel girone d’andata la squadra era un po’ depressa come sempre accade quando non vengono i risultati”.

Questa stagione L’Iniziativa è stata inserita nel girone delle squadre palermitane, una scelta che per Bongiovanni ha avuto qualche pro ma anche numerosi contro: “Una decisione incomprensibile. Abbiamo dovuto fare dei lunghi viaggi – continua – e questo comporta delle differenze drastiche sotto il profilo economico rispetto alla passata stagione. Però affrontare dei viaggi in pullman per raggiungere dei luoghi distanti diversi chilometri ha anche un suo fascino, ti dà la sensazione di essere in un calcio di maggiore caratura. L’importante era raggiungere la salvezza e credo che ormai non servano nemmeno scongiuri… ci siamo quasi”.   

Commenta su Facebook

commenti