D’Eboli: “Il torneo così viene falsato”. Rizzieri: “La Lnd rinunci ai playoff”

Cocchino D'EboliIl responsabile dell'area tecnica Cocchino D'Eboli in conferenza stampa (foto Paolo Furrer)

Il direttore dell’area tecnica dell’Acr Messina Cocchino D’Eboli è amareggiato dopo l’ennesimo rinvio che arriva in una stagione davvero interminabile: “Questa decisione cade dal cielo come una tegola. Come squadra non abbiamo mai avuto casi Covid e di questo ringrazio il Signore. Ma fermarsi ci fa perdere il ritmo partita e lo abbiamo già pagato a mio avviso a ogni ripresa del torneo, che così è davvero falsato”. 

Marina di Ragusa

L’undici titolare del Marina di Ragusa (foto Paolo Furrer)

Il Marina di Ragusa è stato bloccato dall’Asp dopo l’ennesimo caso sospetto: “Ora bisogna attendere i tempi tecnici per gli accertamenti sulle condizioni del giocatore, che comunque sta male e magari domenica ha esultato con i compagni per la vittoria sul Troina. Potrebbero esserci altri contagi. Dovranno rispettare i giorni di quarantena, non si potranno allenare e a quel punto prima di giocare passeranno due settimane”. Soltanto un tampone molecolare negativo interromperebbe l’isolamento, consentendo di giocare già sabato.

Gli iblei rischiano di rappresentare un caso simile a quello del Dattilo, che con un solo positivo ha originato due settimane di stop: “La pandemia è incontrollabile. Se nel frattempo succede a qualche altra squadra, aspettiamo altri dieci giorni? Si rischiano proroghe su proroghe anche per l’iscrizione in C”. Il riferimento del dirigente campano è legato alle scadenze, fin qui previste per fine giugno, per la formalizzazione delle pratiche relative alla Lega Pro.

Marco Rizzieri

Il direttore generale del Fc Messina Marco Rizzieri (foto Alessandro Denaro)

La società di Pietro Sciotto attende di conoscere il nuovo calendario. “Nelle prossime ore definiranno le date, ma ora bisogna spostare totalmente l’ultima giornata, far recuperare le partite e poi disputare l’ultima. In ballo ci sono i sacrifici di società che hanno investito tanto. Un discorso che si incrocia anche con i deferimenti delle sentenze”. La nostra testata già venerdì scorso, consultando autorevoli fonti Lnd, aveva appreso che le sette società coinvolte andranno a processo, ma il dispositivo non è ancora disponibile sul portale della Federcalcio. I tempi, insomma, non saranno brevi.

Anche il direttore generale del Fc Messina Marco Rizzieri è consapevole dei disagi per società, staff tecnici e calciatori, come ha dichiarato ai microfoni di Goal Sicilia: “Questo campionato rappresenta un’odissea. Spero che adesso rinuncino ai playoff, che rischiano di trasformarsi in un ulteriore salasso economico. Veniamo tutti penalizzati: il torneo è condizionato per chi deve salvarsi e per chi lotta per vincere, per l’Acr che è prima e per noi che inseguiamo. Non sappiamo ancora quando si ripartirà. A fine giugno doveva concludersi tutto, sarà complicato prolungare contratti e assicurazioni”. 

I rinvii imporrebbero una presa di posizione in merito alla Lega Nazionale Dilettanti, con possibili aggravi di costi per i club chiamati ad onorare impegni supplementari (da appartamenti a ristoranti) nell’anno più duro sul fronte degli incassi da botteghino e sponsor, praticamente azzerati.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma