A Castell’Umberto rinasce il trofeo “San Vincenzo Ferreri” con in programma quattro triangolari

Torneo San Vincenzo Ferreri a Castell'Umberto

Tre triangolari per un triangolare finale questo è il particolare programma che porterà all’aggiudicazione del trofeo “San Vincenzo Ferreri che segnerà il ritorno di uno storico torneo, giunto alla sua sedicesima edizione, dopo diversi anni di oblio.

La manifestazione si svolgerà a Castell’Umberto (In alto foto della locandina del torneo), nel cuore dei monti Nebrodi nei giorni 16, 17 e 19 agosto rispettivamente per i tre triangolari che qualificheranno la prima di ciascuno al triangolare finale in programma il 26 agosto.

Presentazione del Trofeo San Vincenzo Ferreri

Presentazione del Trofeo San Vincenzo Ferreri

Ad organizzare la kermesse la ricostituita società locale A.S.D. Polisportiva Umbertina, l’amministrazione comunale guidato dal sindaco Enzo Lionetto e dall’assessore allo sport Giuseppe Pruiti che hanno sposato il progetto, nonché la Commissione per la festa di San Vincenzo Ferreri (sacerdote domenicano divenuto patrono della cittadina) e si disputerà presso lo stadio comunale.

Sarà questa l’occasione per riaccendere la passione calcistica nel centro montano con il costituito sodalizio guidato dal presidente Pippo Fichera e guidata dal tecnico Antonio Sardo Infirri, e rinverdire le aspirazioni di una località che nel passato grazie anche al clima temperato era stata la sede di numerosi ritiri precampionati di squadre del comprensorio, tra cui anche il Messina negli anni ottanta.

La "bacheca" della Polisportiva Umbertina, organizzatrice del torneo

La “bacheca” della Polisportiva Umbertina, organizzatrice del torneo

Al prestigioso torneo, parteciperanno i padroni di casa dell’Umbertina, il Cefalù, la Sfarandina (altra storica compagine cittadina), la Tiger Brolo, il Rocca di Capri Leone, il Sinagra, il Due Torri, la Mamertina e la Santangiolese.

Le suddette nove squadre sono state suddivise su tre gironi da tre formazioni in tre distinte giornate di gara (prenderanno il via alle ore 17:00) e poi una finale, sempre  sotto forma di triangolare, tra le vincitrici a distanza di qualche giorno complici i primi impegni ufficiali nelle coppe dilettantistiche.

La prima giornata di gara, il 16 agosto, vedrà in campo il Girone A che è composto da: Umbertina, Sfarandina e Cefalù. Il 17, invece, toccherà al Girone B con in campo Tiger Brolo, Rocca di Capri Leone e Sinagra. Infine, il 19 toccherà al Girone C composto da Due Torri, Mamertina e Santangiolese.

Per le vincitrici poi appuntamento al 26 agosto per l’aggiudicazione di un prestigioso trofeo che si disputò ininterrottamente dal 1968 al1977, poi riprese “a singhiozzo” nel 1981, e l’ultima edizione è datata 1990.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti