Un super Schipilliti trascina la Siciliana Maceri Letojanni alla vittoria sul Coordiner Catania

E’ più che positiva la trasferta al “Pala Spedini” per la Siciliana Maceri Letojanni, che con un netto 3-0 liquida la Coordiner Catania.

Fernando Centonze

MIster Fernando Centonze (Volley Letojanni)

La compagine jonica con questa performance si colloca al secondo posto in classifica grazie ad uno spettacolare Schipilliti ed a Mazza in forma. Ma tutti i ragazzi di mister Fernando Centonze hanno voluto dare continuità alla vittoria della scorsa settimana contro l’Universal Catania, lanciando un importante messaggio in questo campionato. La squadra di Lopis, dal canto suo, comincia bene la gara portandosi avanti per 11-6, ma Schipilliti e compagni riescono a riagganciare la squadra di casa sul 18 pari. Il Coordiner ricomincia il suo gioco portandosi sul 23-19, ma un’indomabile Letojanni si riporta in parità 24-24, dopo aver annullato ben due set point. Il batti e ribatti porta le due compagini fino al definitivo 33-31 firmato dall’instancabile Schipilliti.

Letojanni

Schipilliti (Letojanni)

Il secondo set vede subito gli ospiti avanti per 8-2 che successivamente diventa 16-8 per poi chiudersi nel definitivo 25-17 per Letojanni. Il terzo set vede ancora Letojanni protagonista con un parziale di 8-5, ma i locali riescono a risollevarsi portandosi sul 16-15 e addirittura sul 22 pari. Ma l’attacco di Mazza e il muro di Calabrò consentono a Letojanni di chiudere definitivamente il match per 25-22. Adesso occhi puntanti per la gara casalinga contro la Gupe Catania. Il tabellino della gara: Coordiner Catania – Siciliana Maceri Volley Letojanni 0-3 (31-33; 17-25; 22-25); Coordiner Catania: Verona, Bandieramonte (5), Bonaccorsi (14), Di Grazia (12), Alderuccio (13), Catania (3), Spampinato (1), Lazzara (L), Spalletta, Dell’Arte. N.E.: Ragusa, Garozzo. ALL.: Lopis; Siciliana Maceri Volley Letojanni: Schipilliti (16), Schifilliti, Alaimo, Salomone (L), Princiotta (7), Remo (7), Calabrò (5), Barbera (11), Mazza (15), Caravello. N.E.: Rigano, Scollo. ALL.: Centonze; ARBITRI: Tanania e Virga di Palermo

Commenta su Facebook

commenti