Il Torregrotta vince 5-2, L’Iniziativa cade in 9 dopo la reazione

Il Torregrotta mette a segno la sua quarta vittoria consecutiva e, in un match in cui succede di tutto, supera L’Iniziativa San Piero Patti col risultato di 5-2. La gara, iniziata con il doppio vantaggio rossoblu, aveva infatti visto gli ospiti agguantare il pareggio nel secondo tempo, prima che due espulsioni falcidiassero la già rimaneggiata formazione di Giuttari.Quindi le ultime tre reti, che proiettano i torresi ad un punto dalla capolista Sant’Agata e lasciano L’Iniziativa a due lunghezze dalla griglia playoff.

Il gol segnato da Leo

Il gol segnato da Leo

Pronti via ed il parziale cambia al primo affondo. Al 3’ c’è un calcio di punizione per i locali, che chiamano lo schema e lanciano Cucè in progressione. L’assist-man che parte in anticipo, con una possibile posizione di fuorigioco, va sul fondo e crossa per Leo. Dal limite dell’area il difensore è bravo a freddare Bucca, che sfiora il pallone già diretto in rete. 1-0. Al 20’ ecco anche il raddoppio, realizzato ancora su calcio da fermo. Sui 25m Sciliberto appoggia corto per Rasà, che con un missile terra-aria supera Bucca sul primo palo. Dieci minuti più tardi i sampietrini ci provano con Serio dalla lunga distanza, ma il tiro è alto sul fondo, mentre nel recupero Bucca para a terra un colpo di testa ravvicinato di Sittineri.

L'esultanza del neo arrivato Crisafulli

L’esultanza del neo arrivato Crisafulli

La cronaca del secondo tempo si apre con il gol ospite. Ferdinando Crisafulli segna all’esordio con la maglia giallorossa al 55’. Curasì manovra l’azione sulla fascia e mette in mezzo, col classe ’97 che entra in area sul lato opposto e batte Vinci col piattone destro. Cinque minuti più tardi Sittineri pesca un jolly da 60m, sfiorando un gol incredibile. Curasì spazza su punizione avversaria e l’attaccante torrese colpisce poco alto sopra la traversa. Al 66’ cambia ancora l’equilibrio della partita. A gioco fermo, il sig. Campobasso si volta e va ad estrarre il secondo giallo, quindi il rosso, nei confronti di Lorenzo Curasì, che avrebbe protestato nell’occasione. Ma, al 70’, L’Iniziativa trova comunque il gol del pari, complice il precedente ingresso di Sem Addamo. E’ proprio lui a costruire l’azione, che culmina con l’assist di Serio e lo schiaffo in rete di Cristian Adamo, che dal limite dell’area fa 2-2. Il miglior momento degli ospiti riapre dunque la contesa, che non cambia risultato né con Rasà, alto il suo tiro, né con un forte rimpallo su tiro di Adamo, controllato da Vinci, né con un tiro-cross di Isgrò parato da De Francesco.  Ed all’81’un’altra espulsione riduce in 9 la formazione nebroidea, costretta poi alla debacle. Rasà fa a sportellate con Spinella per parecchi metri, Campobasso lascia proseguire fino al momento della conclusione ed il difensore interviene in area. Rasà va giù e l’arbitro indica il dischetto, comminando a Spinella la seconda ammonizione.

Il rigore trasformato da Battaglia

Il rigore trasformato da Battaglia

Sugli undici metri va Battaglia, che stende De Francesco e riporta i suoi in vantaggio. All’87’ Rasà segna la rete del poker. Isgrò irrompe in area e crossa per lui, che sul secondo palo segna agilmente il gol in scivolata. Nei minuti di recupero arrotonda invece Leo, che segna la quinta marcatura con un colpo di testa sottomisura su calcio d’angolo.

Nel prossimo turno L’Iniziativa ospiterà il Barcellona P.G., con tre rientri previsti dall’infermeria e due dalle squalifiche, mentre il Torregrotta sarà di scena sul campo della Santangiolese per continuare l’assalto al primato.

Torregrotta 5-2 L’Iniziativa San Piero Patti

Marcatori: 3′-92′ Leo, 20′-86′ Rasà, 55′ Crisafulli, 70′ Adamo, 82′ Battaglia (R)

Torregrotta (4-3-1-2): Vinci, Bonaffini (75′ Trovato), Cucè, Bertino, Leo, Sgrò, Maisano, Battaglia, Rasà, Sciliberto (71′ Isgrò), Sittineri (84′ Squadrito). All. Giannicola Giunta

L’Iniziativa (4-4-2): Bucca (62′ De Francesco), Granata, Curasì, Merenda, Giuttari, Spinella, Cultrona (62′ Addamo), Biondo, Serio, Adamo, Crisafulli. All. Giuseppe Giuttari

Arbitro: Claudio Campobasso di Formia. Assistenti: Pietro Bennici e Costantin Palumbo di Agrigento.

Note: Ammoniti: Leo (T) Curasì, Giuttari, Merenda, Spinella, Biondo (I). Espulsi: Curasì al 66′ e Spinella all’81’ (I) entrambi per doppia ammonizione.

Recupero: 2 pt, 4 st

Angoli: 4-1

The following two tabs change content below.
Enzo Cartaregia

Enzo Cartaregia

Cronista sportivo da sempre, in MessinaSportiva da ancor prima. Cresciuto sui campi di calcio, si dedica anche all'approfondimento ed alla pallacanestro

Commenta su Facebook

commenti