Sidigas Avellino, allenamenti punitivi in vista della trasferta di Capo d’Orlando

Scandone Avellino

Si è ritrovata il giorno di Natale alle ore 8 di mattina sul parquet del Pala Del Mauro la Sidigas Scandone Avellino per un allenamento che sa tanto di punizione dopo la nefasta prova del secondo tempo nel derby contro la Pasta Reggia Caserta, gara nella quale il team biancoverde non è riuscito ad amministrare i 21 punti di vantaggio.
Gli irpini, guidati da coach Sacripanti, sono apparsi ancora scossi dopo il brutto k.o. con la Juve. Impensabile è stato farsi recuperare 21 punti dopo un primo tempo giocato quasi alla perfezione dai lupi della Scandone.
Il parziale di 18-47 della seconda frazione di gioco brucia ancora ed è per questo che è stato meglio affrontare, per Green e compagni, le cause che hanno portato alla sconfitta al più presto per poi archiviare definitivamente il 17° derby campano.
Piangere sul latte versato non è stata mai una bella idea ed è per questo che mai come adesso in casa avellinese bisognerà essere uniti e compatti per uscire dalle difficoltà soprattutto in vista del delicato impegno di domenica prossima, 27 dicembre al Pala Fantozzi contro la Betaland Capo D’Orlando, in uno scontro diretto per la salvezza.

Commenta su Facebook

commenti