Serie D – La Nuova Gioiese riacciuffa l’Orlandina in extremis

Fase di gioco in un match dell'Orlandina

Minuti finali ancora amari per l’Orlandina con la Nuova Gioiese che acciuffa il pari in pieno recupero nella seconda giornata di ritorno della Serie D.

Partenza choc per l’undici della Piana di mister Del Torrione sotto di due reti dopo neppure dieci minuti di gioco. Sblocca al 5′ il difensore Russo in proiezione offensivo con un preciso colpo di testa su cross proveniente da sinistra, rubando il tempo agli avversari.
Orlandina Calcio

Orlandina Calcio

All’8′ il raddoppio dei paladini di mister Raffaele che con una veloce ripartenza bucano ancora sul fronte sinistro d’attacco, assolo di Marasco che dal fondo pesca Crinò per il più agevole dei tap-in.

La reazione ospite vede Pascu pericoloso con un diagonale in corsa. Al 22′ il portiere della squadra di casa Caserta travolge lo stesso attaccante romeno in un’uscita area, l’arbitro decreta il rigore che è trasformato da Lombardo e sfida riaperta.
Gli ospiti ci provano poco dopo con Condomitti in due occasioni, e poi ancora Pascu si vede negare la rete da una prodezza d’istinto di Caserta su un tiro a colpo sicuro da dentro l’area. Prima dell’intervallo rovesciata di Marasco, spalle alla porta, e palla ad infrangersi sulla traversa negando all’attaccante ex Vibonese la sua prima rete davanti ai nuovi tifosi.
La ripresa si apre con l’Orlandina alla ricerca del gol che chiuda la sfida, l’occasione propizia sembra giungere quando Crinò parte in contropiede e serve sulla destra l’accorrente Russo. Il difensore sceglie la conclusione di potenza ma Andreoli è abile a chiudere lo specchio in uscita.
Fase di gioco in un match dell'Orlandina

Fase di gioco in un match dell’Orlandina

Il cronometro scorre veloce, l’iniziativa è appannaggio degli ospiti che però collezionano corner più che occasioni. L’appuntamento con le emozioni è rinviato ad un finale concitato. Ancora un contropiede viene clamorosamente fallito da De Cristofaro che viene ipnotizzato da Andreoli, replicando il precedente intervento..

Nel finale un diagonale di Giuseppe Crucitti esalta ancora i riflessi di Caserta che smorza il pallone che viene poi allontanato sulla linea da Russo. Ma in pieno recupero arriva la beffa con Crucitti che sventaglia un traversone che coglie impreparata la difesa e pescando Condomitti che con sottomisura firma il 2-2 in un pari che divide la posta in palio.
L’undici del presidente Romagnoli sale a quota 27 punti, la Nuova Gioiese a 33, subendo il sorpasso al terzo posto da parte della Cavese che ha piegato di misura il Due Torri. Nel prossimo turno al “Vasi” un derby delicato soprattutto per l’undici pirainese.

Interviste:

Il pareggio è giunto in extremis, ma è stato del tutto legittimo – sottolinea il tecnico della Nuova Gioiese Mario Del Torrionee con tutto il rispetto per l’Orlandina sarebbe stata una nuova beffa dopo le ultime gare. Avremmo meritato di pervenirci anche prima, fornendo una prova di carattere. Abbiamo sbagliato l’approccio gara della squadra e dopo dieci minuti ci siamo ritrovati con l’handicap di due reti da recuperare. Abbiamo disputato un ottimo girone d’andata, ben oltre le previsioni se si pensa le squadre che ci sono alle nostre spalle, dovevamo rialzare la testa dopo le ultime sconfitte, ma anche lo scorso anno quando abbiamo vinto l’Eccellenza avevamo perso le gare a cavallo tra girone d’andata e di ritorno, forse pagando dazio alla sosta in termini di intensità”.

Amarezza per aver lottato in condizioni difficili per via dei tanti giocatori con problemi fisici e cambi obbligati. Credo che avremmo meritato il successo, ma – puntualizza il tecnico dell’Orlandina Giuseppe Raffaelenon siamo stati abili a chiudere il risultato, ed alla fine siamo stati puniti. Il risultato di oggi conferma le difficoltà del campionato, abbiamo affrontato la terza in classifica ed il nostro primo obiettivo è raggiungere i punti della salvezza”.

Tabellino:

Orlandina-Nuova Gioiese 2-2

Marcatori: Russo (O) 5′, Crinò (O) 8′,  Lombardo (NG) rigore 23′, Condomitti (NG) al 92′;

Orlandina (4-4-2): Caserta [93] – Russo, D’Angelo (dal 48′ pt  Ignazzitto), Fascetto, Di Giovanni [94] – Gatto [94], Privitera, De Cristofaro, Martusciello [95] – Marasco (dal 90′ Orioles), Crinò (dal 67′ Mincica). A disp.: Galipò [95], Spadafora [94], Di Bella [94], Calderone [93], Aloe [95], Marino [96]; Allenatore: Giuseppe Raffaele.

Nuova Gioiese (4-4-1-1): Andreoli – Saccà (dal 1’s.t. Cosoleto [95]), Cassaro, Taverniti, Ferraro [95] – Nesci [94] (dal 67′ Bugatti), Castellano [93] (dal 90′ Sorgiovanni [93]), Lombardo, Condomitti [94] – G. Crucitti – Pascu. A disp.: Anishchenko [94], Barilà [93], Misale [95], Cirianni [94], Caruso [96], El Makni; Allenatore: Mario Del Torrione.

Arbitro: Simone Degli Esposti di Bologna

Assistenti: Luigi Runza di Siracusa e Alfonso Saieva di Agrigento

Note – Ammoniti: Privitera, Fascetto, Caserta, Saccà, Taverniti; Corner: 1-11; Spettatori: 500 circa

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti