Sant’Agata, arriva il centrocampista Meduri. Favo: “Domenica due punti persi”

Fabio MeduriIl centrocampista Fabio Meduri vanta oltre 150 apparizioni in C

Gran colpo del Città di Sant’Agata, che ha trovato l’accordo con il centrocampista Fabio Meduri, che già nel pomeriggio ha sostenuto il primo allenamento con i suoi nuovi compagni. Nativo di Melito di Porto Salvo, il classe ’91 calcisticamente è cresciuto nelle file giovanili dell’Atalanta, prima di disputare diversi campionati di Serie C con le maglie di Monza, Foggia, Ischia, Barletta, Cosenza, Lumezzane, Monopoli e Triestina. Per lui oltre 150 apparizioni tra i professionisti. Inoltre nel suo curriculum vanta vari campionati in D con Campobasso, Como, Ponte San Pietro e Calvina.

Fabio Meduri

Fabio Meduri è un nuovo attaccante del Città di Sant’Agata

“Sono contento di essere arrivato in questa società. Come ho fatto in tutta la mia carriera darò sempre il massimo sia in allenamento che in partita per ripagare la fiducia. Questo di D è un torneo tosto, ma credo che il Sant’Agata abbia tutte le carte in regola per raggiungere l’obiettivo della salvezza”, ha sottolineato il neo-acquisto.

A fare il punto anche il compagno di reparto Vittorio Favo: “Considerata la prestazione abbiamo perso due punti e l’ho detto anche a fine gara ai miei compagni. Forse con la Gelbison abbiamo ottenuto di più di quanto meritavamo mentre a Castrovillari ci manca qualcosa. Siamo comunque stati protagonisti della sfida su un campo difficile. Siamo un gruppo unito che con il tempo si sta consolidando. Le partenze dispiacciono ma fanno parte del calcio. Dimostreremo il nostro valore anche contro le squadre più forti fin dalle prossime gare”.

Favo

Favo in azione con la maglia del Sant’Agata

Non è bastata la quarta rete stagionale di Cicirello, vicino anche al possibile 2-0: “Abbiamo avuto almeno altre tre occasioni nitide per chiudere la sfida. È positivo aver tenuto a lungo i padroni di casa lontano dalla nostra area di rigore, però è un peccato aver chiuso sul pari. Comunque tutto fa parte di un percorso di crescita che la squadra sta attraversando ma impareremo a breve a chiudere definitivamente le gare. Sul gol del pari siamo stati sfortunati perché Manes ha colpito di testa e la palla è sbattuta su un nostro difensore, mettendo fuori causa il portiere. Non possiamo prendere questo tipo di gol”.

Favo è stato prelevato in estate dal Chieti: “Ho sempre giocato nel girone F e un anno nel D, quello marchigiano abruzzese. Questo concentramento è molto equilibrato, anche tra grandi e piccole. Noto che alle volte si gioca poco e si punta sull’agonismo. Anche con l’Acireale non abbiamo demeritato e sono sicuro che centreremo il nostro obiettivo senza problemi. A Castrovillari è stata una gara molto dispendiosa, eravamo in debito d’ossigeno anche loro preferivano non perderla piuttosto che vincerla”.

Vittorio Favo

Vittorio Favo con la maglia del Forlì

Domenica al “Fresina” sarà di scena il Fc Messina, scivolato in terza posizione in attesa del recupero: “Non serviranno particolari motivazioni, questa gara si prepara da sola. Hanno una rosa ampia e con grande tecnica. Sono attenti in difesa e con la qualità offensiva possono risolvere le sfide. Dovremo sfruttare le ripartenze e non sbagliare l’ultimo passaggio come domenica. Miglioreremo appena riacquisteremo la condizione fisica generale perché siamo stati a lungo fermi. Spero che col protocollo nuovo almeno venga ristabilito un calendario certo e il torneo prosegua regolarmente”.

The following two tabs change content below.
Francesco Straface

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva