Rastelli: “Ko immeritato. Il primo tempo tra i migliori della mia gestione”

AvellinoI tifosi dell'Avellino nel settore ospiti (foto Paolo Furrer)

Si è interrotta a Messina, dopo otto risultati utili consecutivi, la lunga striscia positiva dell’Avellino. Il rimpianto del tecnico biancoverde Massimo Rastelli è legato soprattutto alle tante occasioni non concretizzate nel primo tempo, con l’ex Fumagalli più volte decisivo con le sue parate. “Si fa fatica a parlare di una sconfitta immeritata per quello che è stato fatto soprattutto nel primo tempo. Saremmo dovuti rientrare negli spogliatoi con minimo due gol di vantaggio, invece ci siamo ritrovati sotto per 1-0. Abbiamo speso tantissimo, facendo uno dei più bei primi tempi della mia gestione” ha detto l’allenatore irpino ai microfoni di Sport Channel dopo la gara del “Franco Scoglio” persa per 2-0.

Massimo Rastelli

Il tecnico dell’Avellino Massimo Rastelli (foto Paolo Furrer)

“Nella ripresa – prosegue Rastelli – un po’ perché abbiamo speso tantissimo su un campo molto pesante, ma anche perché il Messina andando in vantaggio si è arroccato negli ultimi 30-35 metri, non si poteva più giocare a calcio. La palla era ingovernabile, dovevamo alzarla di più e la loro difesa, che ha grandissima fisicità, non ci ha concesso nulla, se non qualche occasione su palla inattiva o il tiro di Di Gaudio nel finale. La ritengo una sconfitta ingiusta, ma il calcio è questo e ha ragione sempre chi fa gol. Noi non ci siamo riusciti, il Messina sì e ha conquistato i tre punti”.

Dal mercato, dopo gli ultimi innesti, Rastelli attende ancora qualcosa dal club: “Quello che ci serve lo sappiamo da mesi. Mi auguro che da qui alla fine possiamo chiudere questo mercato portando i giocatori con le caratteristiche idonee per una piazza come Avellino. Quando si perde ci dispiace tanto perché sappiamo i sacrifici che fanno i nostri tifosi, percorrendo tantissimi chilometri e lasciando le famiglie a casa per seguirci e sostenerci. Dobbiamo solo cercare le mosse giuste per migliorare la squadra e dare le maggiori soddisfazioni ai supporters”.

Autori

+ posts