Prima gioia per il Sant’Agata: con il Marina decide Ficarrotta su rigore

Sant'AgataIl Sant'Agata fa festa a fine gara con i sostenitori fuori dal Fresina

Vittoria voluta, cercata e ottenuta meritatamente. Dopo l’amara sconfitta di Biancavilla, Il Città di Sant’Agata brinda al ritorno al “Fresina” battendo 1-0 il Marina di Ragusa, tornando al successo nella massima serie dilettantistica dopo quasi trent’anni.  A regalare i tre punti ai ragazzi di pasquale Ferrara è stato il calcio di rigore messo a segno da Ficarrotta al 56’.

Una prestazione fatta di ferocia agonistica e grande concentrazione, basti pensare che agli ospiti è stato concesso un solo tiro in porta tra l’altro su palla inattiva. Passando alla cronaca, Cicirello e compagni sono partiti in maniera veemente, già al 3′ hanno avuto la palla per passare, Perkovic piuttosto che concludere cerca al centro area Cicirello e l’azione sfuma.

Al 18′ grande assolo di Ficarrotta, Puglisi si immola e respinge un pallone destinato in fondo al sacco. Al 20′ arriva il gol di Perkovic ma viene annullato per posizione irregolare dello stesso giocatore. Qualche secondo dopo Ficarrotta da posizione defilata calcia sull’esterno della rete. Nella ripresa al 55′ Cicirello interviene su un pallone che sfugge dalle mani a Pellegrino che non può fare altro che atterrarlo. Della battuta del penalty si incarica Ficarrotta che spiazza il portiere.

Ficarrotta

Ficarrotta ha deciso la sfida con il Marina di Ragusa

Due minuti più tardi arriva l’unica conclusione ospite degna di nota con Puglisi che su punizione impegna Ferrara. Passa qualche minuto e gli ospiti restano in 10 a causa dell’espulsione di Sene. Al minuto 73, Cicirello viene strattonato in area, e messo giù, da terra riesce a concludere ed obbliga Pellegrino ad un super intervento. Nel finale per gli ospiti ci prova Schena di testa ma il pallone termina alto. Sul versante opposto Giuffrida si presenta a tu x tu con Pellegrino, chiamato ad un altro grande intervento.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva