Novelli: “Nella ripresa li abbiamo schiacciati. Così si realizzano i sogni”

Acr MessinaL'undici titolare dell'Acr Messina a San Luca (foto Paolo Furrer)

Il tecnico dell’Acr Messina Raffaele Novelli ha commentato con orgoglio il pareggio colto sul campo del San Luca, che vale un’altra fetta di serie C per una squadra capace di perdere appena due gare in tutto il campionato: “Sono soddisfatto nonostante l’inizio difficoltoso. Non ci sono stati grandi spunti ma nei primi 25 minuti c’è stata qualche palla lunga di troppo, poi non abbiamo concesso più nulla. Il gol nasce da un errore individuale, ma la squadra ha reagito e ha avuto intensità e gamba. Non ci siamo abbattuti per lo svantaggio né ci siamo esposti alle ripartenze avversarie”. 

Raffaele Novelli

Il tecnico Raffaele Novelli a San Luca (foto Paolo Furrer)

Nel secondo tempo un deciso cambio di marcia, come era accaduto anche a Paternò“Nella ripresa siamo ripartiti più volte, abbiamo giocato con tante verticalizzazioni e ci è stato annullato un gol, che non posso giudicare perché ero coperto. Abbiamo creato tanto, prendendo una traversa. Abbiamo conquistato metri di campo e li abbiamo schiacciati. La squadra ha anche provato a vincerla ma l’espulsione di Lavrendi non ha aiutato. Questo era un campo difficilissimo, per qualità e fisicità dell’avversario, sul quale è difficile giocare palla a terra, perché il fondo è irregolare”. 

Il rientro di Giofrè si è rivelato determinante: “Dopo un mese di assenza è tornato ad allenarsi con continuità. Mancava dal match con il Roccella. Ha dimostrato che ha qualità e caratteristiche, in un momento della partita delicato. Poteva creare profondità e lo ha fatto. Izzo e Mazzone stanno facendo bene, come prima Cascione, che finalmente è recuperato. Sabatino dovrebbe farcela per mercoledì, anche Arcidiacono sarà in gruppo da lunedì. Abbiamo comunque le alternative in rosa ed è la concorrenza positiva d’altronde che ti fa crescere. Dobbiamo lavorare su noi stessi per realizzare i nostri sogni. Le chiacchiere le porta via il vento, le prestazioni rimangono e sono quelle che contano”. 

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva