L’Igea riparte da Cangemi e Conti: “A questa piazza non si poteva dire di no”

IgeaGiuseppe Conti riparte da Barcellona

L’Igea ha scaldato i motori in vista dell’attesissimo ritorno in campo. I ragazzi di Peppe Furnari hanno archiviato le festività pasquali, pronti a sfidare il Palazzolo al D’Alcontres-Barone domenica 11 aprile, a distanza di diversi mesi dall’ultimo impegno ufficiale lo scorso autunno. Per cullare già in questa stagione il sogno della D, il presidente Barresi ha piazzato degli autentici colpi da novanta sulla mediana, assicurandosi Alessandro Cangemi e Giuseppe Conti. Entrambi arrivano dalla D: il primo fino a dicembre ha vestito la maglia della Gelbison, mentre il secondo è stato in forza al Sant’Agata, la squadra della sua città.

Alessandro Cangemi

Alessandro Cangemi con la nuova maglia dell’Igea

Cangemi ritrova il tecnico con cui ha vinto un campionato di Eccellenza ai tempi del Città di Messina: “Ho sensazioni positive, sono contento di essere qui e pronto a dare il mio contributo alla squadra per raggiungere l’obiettivo”. Il classe ’92 ha spiegato a 3Mtv i motivi che lo hanno portato a scegliere l’Igea: “Una società blasonata e una piazza importante. Mi avevano contattato già in estate, ma in quel momento ho preferito optare per la serie D. Nasco come mezzala, ma sono un giocatore molto duttile: infatti ho giocato spesso come secondo di centrocampo e anche da trequartista”.

Anche per Conti a fare la differenza è stato il blasone: “Ho trovato un grande gruppo, una grande società e una grande piazza a cui non si può dire di no. Ci stiamo preparando al meglio, c’è voglia di vincere e questo mi ha convinto ad accettare la proposta dell’Igea”. L’ex Sant’Agata si augura di ritrovare un po’ di continuità dopo mesi difficili: “Sono un centrocampista ma ho fatto anche il terzino. Quest’anno non è stato positivo, sono stato fermo due mesi per via del Covid, ma ho passato due anni intensi e belli in Eccellenza, spero di vivere le stesse emozioni con questa maglia”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva