Le precisazioni sulla querelle dell’utilizzo del PalaSerranò

PalaSerranòIl PalaSerranò di Patti

Di seguito pubblichiamo il comunicato dello Sport Patti in riferimento alla questione dell’utilizzo del PalaSerranò:

“In riferimento al comunicato diramato dalle società A.S.C.D NUOVA RINASCITA, A.S.D ASSO SPORT, A.S.D ALMA BASKET e A.S.D SARACENA LAVALUX VOLLEY, la A.S.D. Sport è Cultura Patti ritiene opportuno e doveroso precisare che da parte della stessa non sono mai stati esercitati “attacchi” di alcun tipo né nei riguardi delle surrichiamate società né di altre.
Si concorda pienamente sul fatto che non esistono società di serie “A” e società di serie “B”, così come non ci sono sport di serie “A” e sport di serie “B”.
La nostra società, così come, riteniamo, tutte le altre che usufruiscono del PalaSerranò, può soltanto evidenziare come, alle notevoli e quotidiane difficoltà che si incontrano nell’organizzazione e nello svolgimento della pratica sportiva, in parte legate anche alla particolare contingenza economica, si aggiungano i problemi connessi alla ridotta disponibilità di spazi all’interno della struttura di Case Nuove Russo.
E’ evidente che la suddetta problematica non può essere imputata a questa o quella società sportiva, ma è di tipo “strutturale”, essendo legata alla mancanza di adeguati impianti sportivi sul territorio comunale ed al conseguente inevitabile “sovraffollamento” dell’unico impianto sportivo al coperto esistente.
Qualora ciò dovesse essere ritenuto utile da parte delle altre società sportive, ci dichiariamo fin d’ora disponibili a prendere parte a qualsiasi tipo di iniziativa finalizzata ad affrontare, con spirito costruttivo e con reale volontà di risultato, le tematiche dell’impiantistica sportiva.
Tanto era dovuto a chiarimento della posizione della nostra società”.
A.S.D. Sport è Cultura Patti

Commenta su Facebook

commenti