La Sigma Barcellona vuole riprendere a correre contro la pericolante Fulgor Forlì

La formazione della Sigma Barcellona
La formazione della Sigma Barcellona

La formazione della Sigma Barcellona

Dopo aver archiviato i due derby giocati in rapida successione contro le cugine siciliane Trapani e Orlandina, il campionato della Sigma Barcellona riparte nella sesta giornata del girone di ritorno del campionato di Adecco Gold. Domenica difatti i giallorossi affronteranno tra le mura amiche del PalAlberti (palla a due alle ore 18; arbitri i sigg. Ciaglia, Capurro e Vanni degli Onesti) la Fulgor Libertas Forlì, squadra che nonostante la sua posizione in classifica, penultimo posto all’attivo con dodici punti, sta dando filo da torcere a tutte le compagini di questo campionato. Il tecnico biancorosso Massimo Galli in questi mesi ha amalgamato un roster di uomini veri, che ogni domenica scendono in campo alla ricerca della vittoria, mettendo sul parquet cuore, anima e corpo. All’andata la squadra ancora affidata a Giovanni Perdichizzi centrò la vittoria al PalaFiera col punteggio di 93-72 in una sfida in cui risultò decisivo un maxi parziale nel terzo quarto di 28-9 ispirato da un Alex Young da 28 punti e dal play Collins (19 e consueta leadership). Dando uno sguardo all’attualità, nell’ultimo match i romagnoli hanno messo in difficoltà la corazzata PMS Torino, che poi ha avuto la meglio nel finale di gara con il punteggio di 63–70.

Il capitano Giuliano Maresca in azione (foto Isolino)

Il capitano Giuliano Maresca in azione (foto Isolino)

Sugli scudi il solito Tyler Cain con i suoi 21 punti e 15 rimbalzi, tra i migliori americani del campionato che ha attirato su di sé le attenzioni di alcuni club di massima serie. Insieme a lui ottima la prestazione anche dell’altro USA Ferguson, quarto miglior marcatore del campionato con 18 punti di media, dell’ex Orlandina Crow e di Saccaggi, quest’ultimo reduce dall’esperienza di due giorni con la Nazionale A, autori di una prova di assoluto valore con 37 punti complessivi. La squadra, nonostante uno dei budget più bassi dell’intera categoria, mette in vetrina elementi di buona caratura tecnica come l’ex di turno tra le fila giallorosse Eliantonio (2.3 punti e 1.8 rimbalzi di media), l’ala Sergio con i suoi 8.2 punti e 3.8 rimbalzi a gara, e gli under Basile (4 punti e 2.3 rimbalzi), Ravaioli, Gualtieri e Battistini. L’altro ex di giornata si registra sul fronte opposto, ovvero Nicola Natali che ha vestito per due stagioni la maglia biancorossa, instaurando un sentito legame con la città dove con le sue ottime prestazioni ha conquistato il soprannome di “Sindaco”, prima di approdare quest’estate nella città del Longano per sposare il progetto del presidente Bonina.
Il tecnico Massimo Galli è consapevole che la gara di domenica non sarà per nulla facile per diversi motivi nè la più adatta per cercare altri punti utili alla salvezza ma ugualmente ha chiesto ai suoi ragazzi di mantenere alta la concentrazione come si evince dalla sua analisi.

Massimo Galli (Fulgor Forlì) parla alla sua squadra

Massimo Galli (Fulgor Forlì) parla alla sua squadra

“Contro Torino abbiamo speso parecchie energie, domenica dovremo sicuramente garantire un’intensità difensiva elevata. Il talento di Barcellona lo conosciamo bene, quindi cercheremo di tener testa per i primi tre quarti per poi giocarci testa a testa l’ultimo periodo. Siamo consapevoli di trovare una Sigma Barcellona arrabbiata, per la sconfitta contro Capo d’Orlando. Ha condotto largamente il match ma poi, il black out nel finale ha compromesso la partita”.
Un fattore rilevante lo rivestirà il pubblico, autentico sesto uomo della formazione di coach Calvani. Queste le sensazioni del tecnico forlivese alla vigilia della palla a due: “Da vero amante della Sicilia sono sicuro di trovare un palazzetto pieno e caloroso, forse un po’ freddo inizialmente a causa della sconfitta nel derby, ma sono sicuro che alla lunga il pubblico farà sentire il proprio peso”.

Commenta su Facebook

commenti