La Siciliana Maceri Letojanni conquista per 3-0 il match contro il Coordiner Catania

Siciliana Maceri Volley LetojanniLa Siciliana Maceri Volley Letojanni esulta dopo una vittoria

Al Pala “Letterio Barca”, la Siciliana Maceri Volley Letojanni si impone con un netto 3-0 sul Coordiner Catania nel Campionato di Serie B.

Fernando Centonze

Mister Fernando Centonze (Volley Letojanni)

Il ragazzi di mister Centonze con questo successo rimangono ancora in corsa per i play-off per serie A2. Per raggiungere tale obiettivo avranno di fronte Cinquefrondi, Misterbianco e Palermo che vincono le rispettive partite per 3-0 mantenendo, di conseguenza, invariata la classifica. Passando alla cronaca della partita, la Siciliana Maceri parte subito avanti con un +5 (8-3) al primo time-out tecnico.

Pallavolo Serie B Maschile

Schipilliti (Letojanni)

La ripresa del gioco sorride sempre ai locali che si portano addirittura sul +10 (16-7). Sul 20-10 Remo su infortuna e lascia il posto a Calabrò. Il cambio non varia l’inclinazione del set e Letojanni si aggiudica il parziale per 25-13. Nel secondo set gli uomini di Tripi partono bene portandosi sull’8-6 al primo time-out tecnico. Si assiste dunque alla reazione dei padroni di casa che agganciano gli ospiti sul 14 pari. Capitan Schifilliti e compagni prendono il pallino del gioco con un ottimo collettivo che si concretizza nel punto di Princiotta per il 25-18 finale. Terzo set equilibrato fino all’8-7 del primo time-out tecnico, quando gli jonici si portano avanti di ben 8 lunghezze. Il set si chiude con il punteggio di 25-15 per i ragazzi di Centonze. Il tabellino della gara: Siciliana Maceri Volley Leyojanni – Coordiner Catania 3-0 (25-13; 25-18; 25-15); Siciliana Maceri Volley Letojanni: Schipilliti (7), Schifilliti (3), Alaimo (1), Ruggeri (L1), Princiotta (7), Remo (1), Calabrò (6), Barbera (9), Mazza (2), Caravello (12), Ruggeri (L1), Scollo (10). N.E.: Salomone (L2).  All. Centonze; Coordiner Catania: Verona (1), Bandieramonte (8), Spampinato (4), Lazzara (L), Spalletta (4), Ragusa (12). All. Tripi; Arbitri: Calafiore ed Amenta di Siracusa.

 

Commenta su Facebook

commenti