Il Messina non può più aspettare: a Gavorrano per avviare la scalata. Catalano recupera Cucinotta

Il difensore Antonio Cucinotta recuperato a tempo di record: il suo rientro consente di fronteggiare l'emergenza rappresentata dalle squalifiche di Ignoffo e De Bode
Il difensore Antonio Cucinotta recuperato a tempo di record: il suo rientro consente di fronteggiare l'emergenza rappresentata dalle squalifiche di Ignoffo e De Bode

Il difensore Antonio Cucinotta recuperato a tempo di record: il suo rientro consente di fronteggiare l’emergenza rappresentata dalle squalifiche di Ignoffo e De Bode

A Gavorrano per andare a caccia di una vittoria che manca ormai da troppo tempo. È un Messina consapevole di non poter più fallire quello che sarà di scena in Toscana. Di fronte i maremmani, penultimi in classifica e freschi di cambio alla guida tecnica, con una lunghezza di svantaggio dai giallorossi. Praticamente una gara crocevia per entrambe. Notizie contrastanti dall’infermeria. Cucinotta, uscito malconcio dalla partita con il Cosenza, ha superato i guai fisici ed è dunque pronto, stringendo i denti, a giocare dal 1’ nel delicato match del “Malservisi”. Con Ignoffo e De Bode fuori causa per squalifica l’ex Milazzo agirà davanti a Lagomarsini nel pacchetto arretrato insieme a Caldore e Silvestri, sulla base dell’ormai collaudato 3-5-2. Obiettivo riuscire a mantenere inviolata la porta come accaduto nel precedente confronto con i silani. L’argentino Scoponi, provato giovedì, e lo spagnolo Guilana, rappresentano le due alternative, anche in virtù della stazza fisica.

Messina chiamato al tutto per tutto contro un avversario in evidente difficoltà: il penultimo posto che ha portato al cambio in panchina originato dal misero score, appena 4 punti nelle ultime 7 gare

Messina chiamato al tutto per tutto contro un avversario in evidente difficoltà: il penultimo posto che ha portato al cambio in panchina originato dal misero score, appena 4 punti nelle ultime 7 gare

Per il tecnico giallorosso uomini praticamente contati, con l’elenco dei convocati ristretto ad appena diciotto nomi. Sono rimasti a casa, non facendo parte del gruppo partito questa mattina alla volta della Toscana, anche i lungodegenti Maiorano e Bolzan. Sia per il centrocampista campano, assente dalla terza giornata, che per l’esterno ex Benevento i tempi di recupero si sono dunque allungati. Mancherà, inoltre, Lasagna, che non a caso non era stato rischiato nella partitella infrasettimanale a causa di un affaticamento muscolare. Per l’ex Avellino è il prolungamento di un avvio di stagione decisamente al di sotto delle aspettative, complice una condizione fisica non ancora ottimale. Con Guerriera e Quintoni verso la conferma sulle corsie laterali, in mezzo Bucolo, a segno in passato con la maglia del Milazzo a Gavorrano, dovrebbe essere affiancato da Simonetti e Costa Ferreira. L’argentino Piovi, titolare nell’ultima trasferta a Chieti, sembra ancora destinato a rimanere fuori dall’undici iniziale. Terminale offensivo sarà nuovamente Chiaria, fin qui in gol soltanto lontano dal “San Filippo”. A supportare il bomber di Cernusco sul Naviglio sarà Guadalupi, provato in una posizione più avanzata. Il ruolo da trequartista sembra infatti quello più congeniale all’ex cosentino.

Come avvenuto contro il Cosenza, capitan Corona sembra destinato a partire dalla panchina. Proverà ad incidere in modo decisivo, come avvenuto a più riprese nella passata stagione, nel corso della ripresa

Come avvenuto contro il Cosenza, capitan Corona sembra destinato a partire dalla panchina. Proverà ad incidere in modo decisivo, come avvenuto a più riprese nella passata stagione, nel corso della ripresa

Dovrebbe partire nuovamente dalla panchina capitan Corona, pronto a subentrare e ad incidere magari in modo decisivo nella ripresa. Potrebbero rivelarsi opzioni utili in corso d’opera anche quelle rappresentate da Gherardi e Buongiorno. Dopo tre pareggi di fila il Messina vuole dare continuità alla recente crescita sul piano del gioco e tornare al successo contro un avversario che sta vivendo un momento altrettanto difficile, con la miseria di quattro punti conquistati nelle ultime sette giornate. Sarebbe davvero ossigeno puro.

L’A.C.R. Messina ha comunicato l’elenco dei convocati del tecnico Catalano per la trasferta di Gavorrano, gara valevole per l’undicesimo turno del campionato di Seconda Divisione Girone B. Questa la lista completaPortieri: Lagomarsini, Iuliano. Difensori: Caldore, Silvestri, Cucinotta, Scoponi, Guilana, Quintoni. Centrocampisti: Bucolo, Simonetti, Guerriera, Piovi, Costa Ferreira, Guadalupi. Attaccanti: Gherardi, Buongiorno, Corona, Chiaria.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com