Città di Messina-Due Torri è anche sfida tra gli ex. Stati d’animo opposti per le due sfidanti

esultanza_vibonese_520_320La sfida del “Celeste” tra Città di Messina e Due Torri è anche un confronto tra ex. Ben quattro quelli che indossano il biancorosso dopo i trascorsi a Messina: il direttore generale Bottari, il portiere Di Dio, peraltro tra i protagonisti del salto di categoria dall’Eccellenza alla D conquistato dai peloritani, il centrale difensivo Librizzi, che per la verità nel capoluogo venne impiegato soprattutto da centrocampista, e l’attaccante Cariolo, ex Camaro e Spadaforese (autentica “bestia nera” del Città di Messina nella stagione in cui il club fondato dai Chiofalo cambiò denominazione). Sul fronte opposto è invece il capitano Camarda a vantare recenti trascorsi per via dell’ultima stagione in cui si trasferì a Gliaca di Piraino dopo i primi mesi trascorsi in riva allo Stretto.

DueTorri-Montalto_esultanzaSe la formazione allenata da Di Maria ha ottenuto soltanto un punto nelle ultime quattro gare, il Due Torri invece ha inanellato una lunga striscia positiva. La settimana scorsa i biancorossi, con una splendida rimonta, hanno steso anche il Montalto, che si presentava al “Vasi” da terza della classe. Il solito Ancione, autore di una doppietta, e Venuti, hanno prolungato una lunga striscia positiva intaccata soltanto dal passo falso di Battipaglia, maturata comunque al cospetto di un avversario superiore alla media del girone. Dopo un avvio traumatico Di Dio e compagni hanno inanellato quattro vittorie casalinghe consecutive, strappando due preziosi pareggi a Noto e Gioia Tauro, due campi sui quali hanno subito peraltro una doppia rimonta. La zona play-out adesso è distante tre punti e nel gruppo c’è la netta consapevolezza che la permanenza è sempre più alla portata.

Librizzi, uno dei tanti ex della sfida

Librizzi, uno dei tanti ex della sfida

In considerazione del fatto che la gara si disputerà in un campo in erba naturale, la squadra ha svolto quasi per intero il suo lavoro a Mazzarrà Sant’Andrea. Giovedì la compagine pirainese ha affrontato, come accade ormai da qualche settimana a questa parte, il Mazzarrà, compagine che milita nel torneo di Eccellenza. 1-0 in favore dei biancorossi il risultato finale con rete di Cariolo a metà della seconda frazione. È tornato in gruppo capitan Peppe Guido, fermato in settimana dal virus influenzale.

Commenta su Facebook

commenti