Ghirelli: “Club di Lega Pro senza incassi e sponsor. Il Governo intervenga”

Lega ProIl pallone ufficiale della Lega Pro (foto Andrea Rosito)

Si è tenuto in video conferenza il Consiglio Direttivo della Lega Pro. Il presidente Francesco Ghirelli ha rimarcato il valore dell’impegno dei club di serie C in mesi particolari: “Abbiamo vissuto 18 mesi, i più bui della storia del calcio, senza risorse da botteghino e senza sponsorizzazioni. La pandemia ci ha messo di fronte ad un gravoso aumento dei costi, penso ai tamponi e alle spese sanitarie sostenute dalle squadre. Ciononostante, abbiamo portato avanti il campionato, garantendo l’occupazione a migliaia di lavoratori e famiglie”.

Francesco Ghirelli

Il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli

Ribadito anche l’impegno finalizzato al contenimento della pandemia: “Abbiamo lavorato con serietà e responsabilità, accelerando la campagna vaccinale, raggiungendo il picco dei 98% dei vaccinati nei gruppi squadra. Abbiamo affrontato la crisi proponendo progetti di alto valore, penso in particolare agli stadi e alla possibilità di drenare risorse del PNRR per renderli protagonisti di una nuova centralità urbana. Tutto questo in un contesto di riforma per il calcio italiano”.

La Lega Pro invoca interventi concreti volti ad alleggerire costi e scadenze: “I club di Serie C sono meritevoli di attenzione, abbiamo bisogno che il Governo si ponga in un ascolto attivo. Siamo in attesa del decreto attuativo sulle spese sanitarie, che oggi è ancora presso la Corte dei Conti, e le tempistiche destano preoccupazione tra i club. Abbiamo bisogno che le proposte elaborate da FIGC vengano accolte dal Governo, in particolare lavoreremo perché in fase di conversione del decreto fiscale possa essere recuperata la norma di sospensione e rateizzazione dei contributi fiscali e previdenziali. Anche la legge di Bilancio rappresenta un vettore da utilizzare, sono certo che il Sottosegretario Vezzali lavorerà in questa direzione per accogliere le nostre istanze”. 

Franco Scoglio

Una panoramica del “Franco Scoglio” dalla Tribuna A (foto Matteo Arrigo)

Ampia è stata la condivisione in Consiglio Direttivo rispetto al lavoro che i Vicepresidenti della Lega Pro Marcel Vulpis e Luigi Ludovici stanno portando avanti nelle rispettive aree di competenza. “Stiamo lavorando per rendere la Serie C sempre più competitiva, implementando le strategie commerciali, di marketing e di comunicazione. Il recente sbarco su Amazon Prime Video conferma che stiamo andando nella giusta direzione, sta crescendo il valore globale del prodotto Serie C sotto il profilo tv e questo nuovo accordo ci apre a nuovi partner non solo in ambito audiovisivo” afferma Vulpis.

Ludovici ha illustrato al Consiglio Direttivo un ampio progetto di sviluppo degli stadi in chiave strategica: “L’impiantistica sportiva è uno degli asset fondamentali per traguardare l’obiettivo della sostenibilità economico – finanziaria dei club. Rendere più moderni e competitivi gli stadi vuol dire attrarre più risorse, da un lato, e dare l’opportunità ai territori di fruire di piattaforme che abbiano anche una valenza sociale”.

The following two tabs change content below.