Genevier si riscopre rigorista: “Vittoria importante, che dà serenità”

GenevierGenevier gestisce un possesso (foto Nino La Macchia)

Altre due reti per il centrocampista del Messina Gael Genevier, che ha steso il Gela già nel primo tempo, trasformando due rigori, dopo gli errori di Arcidiacono e Gambino contro Acireale e Locri: “Oggi è andata meglio delle altre volte e fa piacere la vittoria. Era importante portare a casa i tre punti dopo due prestazioni più positive che non erano coincise con il successo. Era il nostro obiettivo principale e lo abbiamo centrato”.

Il Gela, in dieci per il rosso rimediato da Ragosta, non è riuscito più a riaprire la sfida: “Nella ripresa potevamo fare meglio. Abbiamo subito un po’, non gestendo al meglio il doppio vantaggio. Inconsciamente, vincendo 2-0 e con l’avversario in dieci, abbiamo pensato che fosse finita. Gli episodi ci hanno premiato, perché abbiamo rischiato di prendere gol. In futuro dovremo fare meglio in situazioni simili”. 

Genevier

Genevier spazza Castaldo (foto Nino La Macchia)

Gli uomini allenati da Karel Zeman erano reduci da una doppia affermazione, ma nulla hanno potuto contro la truppa di Biagioni: “Non era facile, contro una squadra in salute, che voleva fare punti. Siamo stati bravi, ma abbiamo imbeccato la strada giusta già da qualche settimana”. 

Il tecnico peloritano, all’esordio casalingo, ha attuato un po’ di turnover in vista del turno infrasettimanale, tenendo per un’ora in panca Gambino e richiamando già nell’intervallo Arcidiacono per un sospetto problema muscolare: “Il mister ha fatto alcuni cambi, forse cambierà qualcosa. Ci sono tante partite e non è facile giocare a distanza di pochi giorni. Il campo poi era abbastanza pesante e abbiamo speso tanto”.

Genevier e Ragone

Genevier e Ragone tra i protagonisti della sfida (foto Nino La Macchia)

Uno sponsor della società ha messo in palio una cassa di spumante, consegnata al francese, designato migliore in campo: “La vittoria porta sempre serenità, a maggiore ragione dopo una prestazione positiva. Dobbiamo continuare così. Di spumante ne è rimasto poco, ma era giusto così. Mercoledì c’è un derby importante, in cui dobbiamo portare a casa un’altra vittoria”.

The following two tabs change content below.
Lillo Guglielmo

Lillo Guglielmo

Plurilaureato, giornalista per passione, docente di matematica e dottore commercialista di professione. In una parola: poliedrico.

Commenta su Facebook

commenti