Città di Messina, Filistad punta all’esordio: “Sono a disposizione del mister”

Fabrizio Filistad. difensore del Città di Messina

Fabrizio Filistad scalpita. L’ex capitano dello Sporting Taormina finora non ha collezionato neanche un minuto in campionato, ma è pronto all’esordio con la maglia del Città di Messina con cui si è aggregato appena poche settimane fa.

Oliveri e Filistad

Oliveri e Filistad

Difensore di categoria e di grande esperienza, Filistad punta ad essere il valore aggiunto per la retroguardia di mister Furnari. Intanto tocca smaltire la delusione per il tonfo interno subito contro il Caltagirone: “Credo che nel primo tempo avevamo la partita in pugno e pensavamo anzi di poterla chiudere facendo il secondo gol. Poi il Caltagirone ha trovato quel gol fortunoso ad inizio secondo tempo. Lì ci è mancata qualche certezza e non siamo più riusciti a giocare come sappiamo. Ci siamo sbilanciati molto per cercare il gol del nuovo vantaggio, credo che comunque il risultato sia stato bugiardo, non meritavamo la sconfitta”.

Filistad ha parole dì’incoraggiamento per Billè, autore dell’incertezza che ha consentito al Caltagirone di pareggiare ad inizio ripresa: “Abbiamo cercato di tirarlo un po’ su, è un ottimo portiere e queste cose possono accadere anche in Serie A. Non è da colpevolizzare nessuno, sbagliamo tutti, solo che magari l’errore del portiere e del difensore viene messo più in evidenza perché quasi sempre coincide con un gol subìto. Ma anche gli attaccanti spesso e volentieri possono sbagliare. Si rialzerà subito perché ha il carattere per farlo”.

Fabrizio Filistad ai tempi dello Sporting Taormina

All’orizzonte c’è la delicata trasferta di Mascalucia, tana del Catania San Pio, Filistad prepara un altro sgambetto agli etnei: “Sono un’ottima squadra anche se hanno cambiato molto rispetto all’anno scorso. Ricordo che il colpaccio che facemmo con lo Sporting Taormina nella passata stagione. Vincendo avrebbero raggiunto il primo posto e invece abbiamo vinto noi, ma era una squadra di grande valore che ha fatto i playoff. Dovremo fare un’ottima gara per tornare da quel campo con dei punti in tasca”.

Filistad è dunque pronto all’esordio in campionato: “Ormai da due settimane sono con questo gruppo. Contro il Real Aci ero squalificato, sabato il mister non ha voluto cambiare la formazione che aveva vinto all’esordio. Adesso sono a disposizione del tecnico e della squadra, pronto a dare il mio personale contributo”.

Commenta su Facebook

commenti