Città, “Explorer Informatica” è il main sponsor. Tre colpi in canna, saluta Cardia

Explorer InformaticaExplorer Informatica nuovo main sponsor del Città di Messina (foto Nicita Mauro)

Il Città di Messina ha un nuovo marchio da sfoggiare sulla maglia. Una conferenza stampa tenutasi nella sede di via Acireale ha dato il benvenuto in società ad “Explorer Informatica“, il nuovo main sponsor del sodalizio guidato da Maurizio Lo Re. Un binomio già preannunciato dalla gara disputata contro l’ACR Messina e che sembra destinato ad accompagnare i peloritani per lungo tempo. Presentato, nell’occasione, anche il nuovo responsabile per la comunicazione del club, Andrea Passione.

Tanta soddisfazione da parte dei vertici societari, come confermato dalle dichiarazioni del direttore generale Giovanni Cardullo: “Questo nuovo partner combacia perfettamente con le nostre linee guida. È il simbolo ideale per un progetto incentrato sulla messinesità, che portiamo avanti sin dall’inizio di questa stagione. Siamo soddisfatti dei progressi fatti finora, abbiamo superato le difficoltà iniziali e avuto conferma che le aziende del territorio tengono alla causa del Città di Messina”.

Explorer Informatica

Il Città di Messina ha presentato il nuovo main sponsor (foto Nicita Mauro)

E proprio Cardullo ha dato altre indicazioni sul mercato ormai imminente, che dovrebbe regalare almeno un innesto per reparto: “Abbiamo già alcuni accordi ufficiosi. La prossima settimana sarà sicuramente decisiva per l’arrivo di un difensore centrale ed un centrocampista di categoria. Quest’ultimo inoltre potrebbe già aggregarsi all’allenamento di martedì. Conosciamo bene le capacità di entrambi e siamo certi che con il loro innesto la squadra avrà un salto di qualità. Sempre da lunedì prossimo potranno sbloccarsi le trattative per arrivare ad una seconda punta“.

Lo stesso direttore ha poi spiegato la situazione legata a Francesco Cardia, prossimo a vestire la maglia della Jonica: “Francesco è stato cercato dalla Jonica diverse settimane fa. Quest’interesse ci ha lasciati di sasso ma l’offerta non si poteva rifiutare. Il futuro del ragazzo sicuramente cambierà in positivo e la sua cessione è legata soltanto a fini extra-calcistici. Ci dispiace tanto lasciar partire un giocatore chiave per la conquista della D e di tante altre soddisfazioni ma come detto in precedenza era impossibile dire di no”.

Lo Re e Cardullo

Michele Lo Re, Giovanni Cardullo e Maurizio Lo Re (foto Nicita Mauro)

Ed in conclusione, Maurizio Lo Re ha fornito importanti novità sulla delicatissima questione “Marullo”: “Siamo molto dispiaciuti per la situazione legata allo stadio. Abbiamo subito un grave danno. Sono trascorsi quasi quattro mesi ed ancora non abbiamo potuto usufruire della struttura di Bisconte, fondamentale come chiarito da me diverse volte per una stagione così impegnativa. Di questo passo i ragazzi rischiano di farsi male ed alcuni infortuni sono anche giustificati dal giro perpetuo che stiamo facendo in diverse strutture e superfici. Confidiamo in alcune risposte importanti”.

The following two tabs change content below.
Filippo D'Angelo

Filippo D'Angelo

Passione sfrenata per il calcio ed il giornalismo. Sogna di diventare telecronista sportivo e nel frattempo è voce di un programma radio e firma di più testate online

Commenta su Facebook

commenti