Capuano: “Qualcuno giocherà fuori ruolo per le tante assenze”. Out anche Fazzi

Eziolino CapuanoEziolino Capuano ha esordito da ex a Potenza (foto Pierpaolo Sacco)

Al “Ceravolo” per il Messina è un esame di maturità. Dopo il successo casalingo con il Campobasso i giallorossi dovranno affrontare il quotato Catanzaro rivelandosi anche più forti delle assenze. Il tecnico Eziolino Capuano, in conferenza stampa, ha lodato la rosa dei calabresi: “Il Catanzaro con Bari, Avellino e Palermo ha un organico nettamente superiore alle altre. La conosco, è una squadra partita per vincere il campionato, allenata da un bravo tecnico. Andremo ad affrontarla con grandissimo rispetto ma senza timore reverenziale. Noi siamo in un momento di crescita importante, meritavamo di più sotto il profilo dei punti per le prestazioni che abbiamo fatto, come a Castellammare di Stabia dove siamo stati penalizzati da alcune scelte arbitrali. Sono contento di come si allenano i ragazzi, il cammino è ancora lungo e tortuoso, però siamo sulla buona strada. Ci attende una partita difficile, ma bella da giocare”.

Nicolò Fazzi

Anche Nicolò Fazzi salterà la trasferta di Catanzaro (foto Nino La Macchia)

“Il Catanzaro sarà senza Rolando (più lo squalificato Martinelli) ha aggiunto Capuano – ma ha tante frecce nel proprio arco. Ha cambiato modulo e ora gioca 3-4-2-1 o 3-4-1-2. Carlini e Bombagi sono giocatori forti nell’uno contro uno, di grande qualità, che non danno riferimenti. Hanno inoltre Cianci, Curiale e un pacchetto avanzato di grande livello. L’abbiamo studiata bene e pensiamo di poter proporre in campo quanto preparato durante la settimana. Anche il Manchester City può avere qualche disfunzione e lì dobbiamo approfittare. Andremo a fare la partita, non per speculare”.

“Mi auguro che il Messina possa fare un’ottima prestazione e fare gol. Abbiamo studiato questa squadra, nelle grandi qualità e in qualche piccolo neo. Io non ho mai parlato delle assenze né cercato alibi prima di una gara, ma ci mancheranno diversi elementi e per un allenatore che arriva da poco ciò può togliere delle certezze. Ho però grande fiducia in chi andrà in campo. Sono convinto che il Messina farà una grandissima prestazione” assicura Capuano.

tifosi Messina

I tifosi del Messina a Potenza (foto Pierpaolo Sacco)

Nel dettaglio il tecnico annuncia chi non potrà essere presente a Catanzaro: “Non partono Vukusic, Baldè e Fazzi, in più qualcuno arriverà acciaccato. Inoltre c’è Sarzi Puttini squalificato. Ne abbiamo tanti che rimarranno fuori. Qualcuno giocherà per la prima volta fuori ruolo, ma nelle mie squadre c’è stato sempre un certo spirito abnegativo. Sarà un Messina compatto e ordinato che andrà su ogni palla. Non è detto che giocheremo sempre 3-5-2, potremmo anche cambiare sistema di gioco. La panchina sarà corta, saremo contati in qualche settore, però abbiamo lavorato tanto. C’è gente che non ha giocato 1′ che in allenamento si spacca e andando in campo domani secondo me farà una grossa partita”. 

I sette punti in quattro gare sotto la sua gestione rappresentano un bel punto di partenza: “Ogni allenatore porta le sue esperienze, del passato non so. I numeri li guarderemo a fine campionato, adesso è troppo presto, anche se fanno piacere. Quando si subentra la crescita deve essere graduata, inoltre non dimentichiamo che questa è una squadra giovanissima. Sono contento per i calciatori che vanno in campo e fanno sacrifici, sono loro che dovranno coronare il sogno di un’intera città. I tifosi verranno a sostenerci a Catanzaro e lotteremo per loro e la maglia, anzi daremo di più di quello che abbiamo soprattutto per loro. Il mio obiettivo è conquistare questa piazza che è stata per tanti anni nell’inferno del dilettantismo”. 

The following two tabs change content below.