Camaro opposto all’Atletico Catania. Rientra Cappello, out Morabito

Alberto Cappello (foto Familiari)

Camaro pronto per un nuovo impegno esterno e per un una nuova serie di incontri ravvicinati che il calendario propone. Dopo i tre pari consecutivi collezionati in campionato,nel quarto turno del girone B di Eccellenza, la squadra del tecnico Antonio Alacqua domani affronterà l’Atletico Catania al campo sportivo “Zia Lisa”. Sarà la prima gara di un nuovo mini-ciclo di partite che vedrà i neroverdi in campo per tre volte nell’arco di una settimana: prima la trasferta nel catanese, poi, mercoledì 4, il ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia al “Marullo” contro il Città di Sant’Agata e infine la nuova sfida al Sant’Agata, al “Micale”, nella quinta giornata di campionato.

Eccellenza

Piero Sturniolo (Camaro)

Per il match di domenica pomeriggio l’allenatore del Camaro può sorridere per il rientro del capitano Alberto Cappello, che nel match interno contro il Pistunina ha scontato un turno di squalifica. Appiedato dal giudice sportivo, invece, dopo il rosso rimediato sabato scorso, il difensore Daniele Morabito; ai box i centrocampisti Angelo Falcone e Andrea Visconti, il primo a causa di problemi muscolari accusati nell’ultimo incontro disputato, il secondo vicino al rientro dopo l’infortunio alla caviglia di inizio stagione. A dirigere il match sarà Vincenzo Falco della sezione di Siracusa, coadiuvato dagli assistenti Emanuele Pulejo e Alessio Cannizzaro, entrambi della sezione di Palermo. Calcio d’inizio al campo sportivo “Zia Lisa” alle 15.30.

Di seguito l’elenco dei diciannove calciatori del Camaro convocati per la gara contro l’Atletico Catania:
Portieri: Alfredo Giorgianni, Ivan Mannino.
Difensori: Fabio Campo, Alberto Cappello, Gianluca Gazzè, Alberto Mondello, Francesco Munafò, Davide Pettinato.
Centrocampisti: Daniele Ancione, Roberto Assenzio, Alessandro Bonamonte, Daniele D’Amico, Francesco Spoto, Ruben Zappalà.
Attaccanti: Roberto Brigandì, Marco Paludetti, Pasquale Princi, Piero Sturniolo, Michele Velardi.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti