Una Vis Reggio Calabria già in palla supera in amichevole l’Fp Sport Messina

E’ toccato ad Fp Sport Messina e Vis Reggio Calabria rompere il ghiaccio ed iniziare la lunga sequela di amichevoli precampionato che ci accompagneranno fino alla prim a settimana di ottobre, data d’inizio dell’atteso Girone I di serie C Nazionale. Un inedito derby dello Stretto è stato ospitato sulle tavole del PalaRitiro e metteva di fronte la quotata formazione bianco amaranto di coach Checco D’Arrigo e la matricola biancoazzurra di Francesco Paladina. Sono stati disputati cinque tempi regolamentari per testare gambe e uomini reduci dai primi carichi consistenti di preparazione atletica. Il finale ha sorriso ai reggini col punteggio di 95-57 frutto di un deciso break arrivato nel secondo tempo di gioco a fronte del calo fisiologico dei padroni di casa.

La panchina dell'FP Sport Messina

La panchina dell’FP Sport Messina

Le due squadre hanno mandato in campo tutti i propri effettivi con i rispettivi roster che schieravano tanti giocatori già consacrati o di buone prospettive future. In campo l’Fp schierava il quintetto con Buono, l’ex di turno Cavalieri, Campi, Squillaci e Sabarese mentre la Vis rispondeva con Zampogna, il three pointer Carnazza, Grasso, Yasakov e la novità dell’inglese ex Mazara Warwick, autentica spina del fianco per la difesa peloritana. Gara piacevole nonostante le differenti ambizioni che nutrono le due squadre ed un livello di preparazione non omogeneo. La Vis, che metteva in mostra anche il roccioso lungo Tramontana e la nidiata di giovani composta da Barrile, Viglianisi e il messinese Lorenzo Di Dio guida i giochi sin dalla palla a due ma l’FP per tutto il primo tempo prima va sotto in doppia cifra e poi reagisce con le giocate di tanti giovani promettenti cresciuti nel florido vivaio. Si fanno notare Ponzù, Perrone, Bonanno e Santoro oltre all’ultimo arrivato Bellomo e al classe ‘99 Angelo Salvatico. Per la truppa reggina ottima l’intesa tra i reparti e l’esperienza accumulata in tre anni di militanza in questo campionato sempre alla guida del tecnico nativo di Nizza di Sicilia. All’intervallo lungo Reggio Calabria comanda per 55-31 poi lo strappo aumenta nonostante la voglia di non mollare mai di Messina. Poca importanza veniva attribuita nei pressi della sirena finale allo scarto finale con le due squadre che si ritroveranno di fronte già a metà settimana questa volta al PalaBotteghelle.

Una visuale del campo di Ritiro

Una visuale del campo di Ritiro

A caldo questo il commento del tecnico ex Amatori Messina Checco d’Arrigo al suo quarto anno consecutivo alla Vis: “Siamo una squadra di giocatori esperta che conosco per averli allenati, vogliamo fare un buon campionato. L’inserimento dello straniero e l’abbassamento dei parametri ha alzato il livello e le motivazioni, sarà una battaglia ai vertici della classifica. Ottimi singoli, il nostro roster è di qualità, lavoriamo da dieci giorni e l’intesa migliora pian piano. Il torneo è duro, diverse squadre sono quotate e nessuna svetta sulle altre, poi ci saranno tante sorprese. Esordiremo con Ragusa una sfida mai scontata, nessuna squadra infatti chiuderà a due punti in classifica. Conosco diversi giocatori dell’FP Sport per averli allenati ed anche affrontati da avversario in passato, spero che questa quadra farà bene per tutta la città”.
Sul fronte opposto il presidente Francesco Paladina presenta la stagione del debutto in C Nazionale: “Il nostro progetto ha i suoi rischi perché alcuni ragazzi non sono pronti per la C ma lo facciamo per dare una giusta rappresentazione alla città di Messina. I leader Campi, Cavalieri e Sabarese devono aiutare a far crescere i più giovani. Lavoriamo in ottica futura partendo dal lavoro sul settore giovanile che cresce giornalmente. Abbiamo dalla nostra l’entusiasmo di giovani e meno giovani, sembrano ventenni alla loro prima esperienza in un torneo nazionale e di certo aiuteranno i ragazzi. Il campionato riserverà tante sorprese, molti protagonisti inattesi e squadre da non sottovalutare. Le favorite sono Costa d’Orlando, la stessa Vis, Siracusa, Green, Patti poi a ruota cercheremo di dare battaglia a tutti. Invito infine tutti i tifosi a sostenerci perché questo è un progetto che appartiene all’intera città ed a tutte le altre società che devono sentirsi coinvolte”.

Le tessere sostenitore lanciate dall'FP Sport

Le tessere sostenitore lanciate dall’FP Sport

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva