Il video dell’intervista doppia con i “cugini del gol” Cocuzza e Corona

Giorgio CoronaCorona e Cocuzza ci hanno raggiunto da Agrigento e Palermo per l'intervista (foto Alessandro Denaro)

Altri due simboli del Messina, Salvatore Cocuzza e Giorgio Corona, nell’intervista doppia per “Giallorossi a confronto” realizzata presso l’agenzia Eurobet di via Garibaldi 259. Totò-gol e Re Giorgio, giunti da Agrigento e Palermo, ai nostri microfoni per raccontare il loro rapporto speciale, tra reti ed emozioni, gioie e dolori, vissute con la maglia del Messina che hanno indossato in diverse fasi della loro carriera.

Totò Cocuzza (foto Alessandro Denaro) riceve la nostra cornice presso i locali di Eurobet

Per entrambi è indimenticabile il ritorno tra i professionisti centrato nella stagione 2012-13. Cocuzza ha scolpita nel cuore anche la doppietta al Cosenza e indica la gara più brutta come quella pareggiata sul campo del Cittanova, allora ultimo in Serie D. Corona? “Facile, il playout con la Reggina è la sfida da cancellare”.

Chi è il più permaloso? E il più generoso? Il più altruista in campo? Anche aneddoti e curiosità, come quando quella volta in ritiro in Austria le inviate giapponesi si scandalizzarono vedendo Corona, allora in forza al Catania, in campo con i pantaloncini arrotolati, un suo particolare “vezzo”. Nessun rimpianto, invece, per non aver vestito la maglia del Palermo, il club della città d’origine. Parole al “miele” le spendono per Lello Manfredi che nel 2011 li ha riportati insieme in riva allo Stretto: “Grande professionista”, “Una persona straordinaria”.  

L’uno è oggi all’Akragas, l’altro all’Atletico Catania in attesa di sposare il progetto Proto sotto un’altra veste, ma l’amore per il Messina resta viscerale: “Questa è la mia seconda casa” dice Cocuzza, “il Messina è stata la mia prima squadra tra i professionisti, ho fatto quattro importanti, condividendo gioie e sofferenze” gli fa eco Corona.  Riprese e montaggio a cura di Nino Famà per SportME, servizio fotografico di Alessandro Denaro. Si ringraziano Salvatore Cocuzza e Giorgio Corona per la cortesia e la disponibilità.

Ecco il video integrale della terza puntata di “Giallorossi a confronto”

Commenta su Facebook

commenti