Terzo successo di fila per il Birrificio Messina. Il Minibasket Milazzo abdica nel derby

Amatori Messina-Minibasket Milazzo

Ancora in cerca di un’identità completa che non riesce a trovare, la prima squadra del Minibasket Milazzo perde contro l’Amatori Birrificio Messina che si rivela compagine ben più ostica di quanto previsto. I mamertini mancano il bis e con esso si allontana, forse, il ruolo di outsider su cui si puntava alla vigilia del campionato di serie D.

Probabilmente l’eccessivo nervosismo già visto nelle precedenti partite, causa delle tante palle perse e degli errori commessi, deriva da una carenza di tranquillità che il coach Lillo Lucifero dovrà donare con il suo lavoro alla squadra. Anche l’assenza di Cassisi penalizza e non poco il gioco del Minibasket Milazzo.

La rotazione nel comparto dei lunghi è decisamente limitata così, nell’ultimo quarto, il Birrificio Messina piazza il break risolutore di 11-2 e riesce nel colpaccio, superando i mamertini che alla fine del terzo quarto quando erano avanti sul 55-58. Non bastano quindi le performances di Barbera e Italiano particolarmente efficaci rispettivamente con 23 e 27 punti.
Per i locali 17 punti per l’ala Pace, ottimo ai liberi (90%), altrettanti per Mondello e 13 per capitan Centorrino in campo nonostante i pochi allenamenti in settimana. Bene i gioani del vivaio peloritano che continuano il loro percorso di crescita.

LAmatori Messina in attacco

LAmatori Messina in attacco

Il Birrificio di coach Maggio può legittimamente aspirare ad un campionato di vertice, adesso i nero arancio sono attesi da una doppia trasferta a Palermo, mercoledì nel recupero contro il Gm e domenica contro il Cus.

Birrificio Messina Amatori Basket Messina–Il Minibasket Milazzo 81-68
Parziali: 15-16, 37-37 (22-21), 55-58 (18-21), 81-68 (26-10)

Birrificio Messina Amatori Basket: Di Dio 2, Pace 17, Currò 11, Cordaro 13, Spanò, Maggio 6, Mondello 17, Centorrino 13, Rizzo, Casablanca, Valitri 2, Sciliberto n.e. All. Maggio

Il Minibasket Milazzo: Cuccuru 2, Spanò 8, Catanesi, Saporita n.e., Amato 8, Barbera 23, Maimone n.e., Giorgianni, La Spada n.e., Gitto n.e., Italiano 27.

Arbitri: Brugaletta e Spata di Ragusa

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti