Si è spento Samuele Mussillo, l’uomo del meteo. Messina perde un’istituzione

Samuele MussilloL'indimenticabile saluto di Samuele Mussillo

Un infarto è stato fatale a Samuele Mussillo. L’esperto meteo, notissimo volto televisivo messinese, è scomparso all’improvviso verso le ore 23 di giovedì. Trasportato all’ospedale Papardo per essere operato d’urgenza, è spirato prima di entrare in sala operatoria. I tre minuti con le sue previsioni meteo del venerdì, da ben 28 anni, erano un appuntamento fisso per tantissimi messinesi su Rtp. Seguitissima, da quasi 70mila persone, che lo apprezzavano per la sua grande professionalità, anche la sua pagina Facebook “Atmosfera sullo Stretto”, aggiornata fino a poche ore prima della morte.

Samuele Mussillo

Samuele Mussillo si è spento a 62 anni

Classe 1959, Mussillo aveva trasformato la meteorologia in una ragione di vita. Nella sua abitazione, a Faro Superiore, una postazione che avrebbe fatto invidia anche all’Aeronautica militare. Uomo profondamente religioso, Samuele era il pastore della Chiesa Cristiana Evangelica di viale Regina Margherita di Messina, che sabato alle ore 10 ospiterà i suoi funerali. Condivideva il percorso di fede con la moglie Luisa Barbera. Lascia anche le tre figlie Iole, Melissa e Gaia. Proprio quest’ultima ha postato un toccante saluto sui social: “Lui da oggi ha cambiato prospettiva di osservazione: da oggi dall’Alto”. 

Il suo “Grazie di cuore, e arrivederci” è entrato nell’immaginario collettivo e non era raro sentirsi ripetere “Se lo ha detto Mussillo…”, a conferma dell’attendibilità riconosciuta da tutti i suoi telespettatori e lettori. Era una persona dalla rara disponibilità, un’autentica istituzione per Messina, una città che ha amato profondamente. Al di là della retorica, lascia un vuoto impossibile da colmare. A tutti i familiari giungano le condoglianze più sincere e sentite dell’intera Redazione di MessinaSportiva.

The following two tabs change content below.

Francesco Straface

Ideatore di MessinaSportiva nel 2005, per tredici anni - dal 2002 al 2014 - ha lavorato nelle emittenti private TeleVip e Tremedia. Vanta alcune esperienze nella carta stampata ("Il Dubbio" e il "Quotidiano di Calabria"). Dal 2016 è tutor presso la Scuola di Giornalismo della Lumsa di Roma