Serie D – Il Castanea supera l’Alias Barcellona nel derby e riprende slancio in classifica

Azione d'attacco del Castanea
Azione d'attacco del Castanea

Azione difensiva del Castanea

Terza affermazione stagionale per il Castanea Basket 2010 che nella terz’ultima giornata del girone di ritorno del campionato di serie D ha superato l’Alias Barcellona col duo Campi-Restuccia in grande spolvero. L’Alias rimasta avanti per tre quarti, recrimina per alcune decisioni arbitrali. Al cospetto della “penalizzata” (a seguito di un provvedimento FIP) Castanea. Entrambe le formazioni arrivano a questo incontro giocato alla palestra di Ritiro con non tutti gli atleti a propria disposizione. Per l’Alias, coach Varotta deve fare a meno dei “bomber” Catanesi e Valenti. Il Castanea invece, schiera un Campi non al top e lascia in tribuna l’infortunato Lanzafame ed il lungo Tanke.
Primo periodo equilibrato. L’Alias piazza subito il parziale 3-9 dopo appena tre minuti di gioco. Pirri e compagni trovano, almeno inizialmente, poca difficoltà a battere la zona di coach Frisenda. Ma Campi (24 punti alla fine) prima e successivamente il play Restuccia, permettono alla propria squadra di rimanere in scia (16-18).
Stessa storia nel secondo periodo, l’Alias attacca molto bene la zona giallo-viola e coach Frisenda è costretto, per i falli fatti, a iniziare le rotazioni dei suoi giocatori. Manasseri e Bonsignore hanno una buona intesa in campo e i riescono a non far scappare un Alias padrona del gioco. Si và cosi all’intervallo lungo con il punteggio di 30 a 34 per gli ospiti.

Il roster del Castanea Basket 2010

Il roster del Castanea Basket 2010

La terza frazione di gioco è caratterizzata dai molti falli e dai molti viaggi in lunetta. Situazione che almeno inizialmente vede avvantaggiato l’Alias di coach Varotta. Rucci e Crisafulli piazzano un nuovo parziale che dura giusto il tempo di un time-out. Il Castanea infatti, in qualche modo ricomincia l’inseguimento che si conclude sul meno tre con un solo quarto da giocare. Prima dell’inizio dell’ultima frazione però, si spegne l’impianto di illuminazione della palestra di Ritiro. Gli arbitri, informandosi sulla situazione, decidono di aspettare l’evolversi del problema, considerando anche il tempo che servirà per riavere una luce adeguata nel campo da gioco. La partita riprende dopo venti minuti, e le squadre si ritrovano in campo pronte a giocarsi l’ultimo periodo.
L’Alias non sembra la stessa vista fino al terzo periodo, poche idee in attacco e difficoltà in difesa. Merito di un Restuccia molto ispirato che alterna entrate in terzo tempo “pazze”, ad assist di piacevole fattura. Il Castanea si ritrova cosi a -1 dall’Alias con ancora 3 minuti da giocare. L’Alias si affida ai canestri di Pirri e Rucci, ma il play di barcellona durante un azione d’attacco permettere ai ragazzi di coach Frisenda di andare in vantaggio. Infatti prima gli viene fischiato un fallo in attacco, e successivamente un tecnico, al fischio del tecnico segue immediata anche l’espulsione dello stesso play, per aver detto qualche parola di troppo al direttore di gara.
Campi dimostra ancora una volta la sua freddezza nella linea del tiro libero, permettendo cosi alla sua squadra di esser in vantaggio a un minuto dalla fine. L’Alias non ci sta, Pettineo prima e Crisafulli poi cercano di rimediare agli errori fatti. A chiudere il match ci pensa Restuccia. Una tripla pesante e successivamente due tiri liberi, permettono al Castanea di aggiungere un’altra vittoria al proprio campionato.

Il play Luca Restuccia (Castanea), decisivo con

Il play Luca Restuccia (Castanea), decisivo con 22 punti

A.S.D Castanea Basket 2010 – Alias Barcellona 64-57
Parziali: 16-18; 14-16; 11-10; 23-13
Castanea Basket 2010: Sciliberto, Bonsignore 1, Restuccia 22, D’Ignoti 6, Cutè, Soliera, Campanella 2, Biondo, Manasseri 7, Campi 24, Siffredo 2. Allenatore: Frisenda F./Biondo P.
A.S.DIL. Alias Barcellona: Munafò, Coppolino, Pettineo 8, Varotta 10, Italiano 2, Di Giovanni 3, Pirri 10, Rucci 8, Crisafulli 9, Pirri 4, Valenti 4. Allenatore: Varotta A
Arbitri: Miceli D. e Cannata S.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com