Serie D – Cinquina Torrecuso, Orlandina al tappeto davanti alle telecamere RaiSport

Una delle ultime formazioni dell'Orlandina Calcio in Serie D

Debutto televisivo nazionale da dimenticare per la N.F.C. Orlandina Calcio del presidente Massimo Romagnoli che puntava molto ad una riscossa della formazione paladina nel match con il Torrecuso, valevole per la quinta giornata di ritorno del Girone I della Serie D.

Ed invece l’undici nebroideo, reduce dal k.o. interno con il Città di Messina nel turno che ha preceduto la sosta, incappa in una giornata nera in cui alcuni errori individuali si sommano ad un atteggiamento poco aggressivo, favorendo il compito alla squadra sannita che s’impone per 5-2.

Mister Beppe Raffaele

Mister Beppe Raffaele

I campani di mister Silvano Fiorucci con il consueto 4-3-3 che punta molto sulle qualità offensive di Diego Zerillo che supporta il centravanti La Cava. Risponde mister Beppe Raffaele deve rinunciare per squalifica alla coppia di difensori centrali d’esperienza costituita da D’Angelo e Fascetto, e all’infortunato Orioles nel reparto mediano, e schiera i suoi con un 3-5-2.

Tra i pali fiducia al giovane Galipò, in difesa si rivede dopo tempo immemore Leo che completa la batteria dei centrali con Ignazzitto e Russo. Fasce presidiate a destra da Di Giovanni e a sinistra da Gatto, Privitera e De Cristofaro in mediana sono supportati da Crinò che ha compiti più offensivi. Davanti tandem Marasco-Frisenda.

L’avvio di gara allo stadio “Ocone” – ingresso libero per l’occasione – è promettente ed al quarto d’oro quasi in modo casuale la prima grande “svolta”: lancio lungo verso Zerillo, Ignazzitto chiude sull’esterno, ma alle sue spalle uscita avventata al limite dell’area di rigore di Galipò che finisce per travolgere il numero sette campano con l’arbitro che indica il dischetto.

Una rete stagionale di Rino Frisenda

Una rete stagionale di Rino Frisenda

Sul dischetto si presenta Pecora che con freddezza spiazza Galipò e porta in vantaggio il Torrecuso quando sul cronometro siamo giunti al 16′. L’Orlandina prova a reagire affidandosi alle iniziative di De Cristofaro e soprattutto di Marasco.

Quando tutto sembra presagire una sfida ancora in equilibrio e la testa dei più forse si proietta verso l’intervallo, arriva l’uno-due che nei fatti chiude virtualmente la sfida. Sale in cattedra Aracri che prima con una veloce ripartenza innesca Zerillo (43′) che in velocità passa tra le maglie larghe dei difensori per siglare il raddoppio con una conclusione sul palo alla destra di Galipò  Due giri di lancette e tris: Aracri che palla a piede al limite, elude lo schieramento per insinuarsi da destra e trafiggere il portiere con una conclusione da dentro l’area.

Al rientro dagli spogliatoi l’Orlandina prende il pallino del gioco con l’obiettivo di riaprire la “contesa” e in parte ci riesce con Rino Frisenda (decimo centro stagionale) che deposita in rete su un appoggio di testa di Marasco che anticipa l’incerta uscita del portiere campano.

Neppure la gioia del gol che arriva la quarta segnatura del Torrecuso, con La Cava che difende bene la palla dalla pressione dei difensori paladini e po serve una palla filtrante per Aracri che approfitta di una distrazione del neoentrato Di Bella, e trafigge ancora Galipò.

Orlandina Calcio

Orlandina Calcio

L’Orlandina ci prova in maniera insistita con Frisenda, Ignazzitto e poi Crinò che – riportato nel suo originario ruolo di punta – al terzo tentativo raccoglie un cross da sinistra dell’altro neoentrato Mincica per firmare il secondo gol siciliano. Ancora una volta, la gioia del gol segnato si trasforma in delusione per uno subito per la conclusione dal limite del mediano Cersosimo per il definitivo 5-2.

Il finale è caratterizzato dalla “passerella” per Fulvio Rillo, classe 1964 che a dieci giorni dal cinquantesimo compleanno si regala il debutto in Serie D. Rillo è un giocatore-dirigente del club sannita presieduto dal padre.

Tabellino:

TORRECUSO-ORLANDINA 5-2

MARCATORI: Pecora rig. 16′, D. Zerillo 43′, Aracri 45 pt e 20′ st; Frisenda (O) 12′ st., Crinò (O) 39′ st, Cersosimo 40′ st.;

TORRECUSO (4-3-3): Minichiello; Furno, Pascuccio, Petti, Improta; Pecora, Cersosimo, Aracri (Cavezza 38′ st); Accetta (Zambardino 13′ s.t.), La Cava, D. Zerillo (Rillo 41’st). All. Silvano Fiorucci.

ORLANDINA (3-5-2): Galipò; Leo (Di Bella 9 s.t.), Ignazzitto, Russo; Di Giovanni, Crinò, De Cristofaro (Mincica 36′ s.t.), Privitera, Gatto; Marasco, Frisenda. All. Raffaele.

ARBITRO: Torsello di Nichelino.  ASSISTENTI: Catallo-Carnevale.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti