Rosario Di Nardo presidente onorario della scuola calcio “Giovanile Rocca”

Giovanile RoccaLa presentazione di Rosario Di Nardo

L’Asd Giovanile Rocca ha comunicato con orgoglio l’ingresso in società di Rosario Di Nardo, a cui è stato conferita la presidenza onoraria della scuola calcio. L’imprenditore orlandino sin dalla nascita di questo progetto e della successiva affiliazione alla Milan Academy, ne è sempre stato uno dei più grandi sostenitori. Un legame indissolubile quello della famiglia Di Nardo con il mondo sportivo, che si è tradotto negli anni con il sostegno di diverse realtà sul nostro territorio con l’azienda “Vdr – trasporti Di Nardo” che opera da oltre vent’anni nel settore di trasporto merci grazie a una lunga tradizione.

Asd Giovanile Rocca

Il logo dell’Asd Giovanile Rocca

“Il rapporto che mi lega con Rosario e la sua famiglia va ben aldilà del rettangolo verde – ha dichiarato il presidente Domenico Belvedere. Per questa ragione sono davvero orgoglioso che lui abbia sposato la nostra causa, ma soprattutto i nostri ideali. Il nostro obiettivo è creare un nuovo concetto di scuola calcio grazie a un team di tecnici altamente specializzati e alle opportunità del mondo A.C. Milan Inoltre abbiamo in cantiere molte altre attività sociali che sveleremo strada facendo. Questo progetto è nato per dare ai tanti giovani del nostro territorio nuovi orizzonti ed esperienze: non a caso siamo l’unica scuola calcio affiliata al Milan della provincia di Messina. Grazie al supporto della Vdr – Trasporti Di Nardo abbiamo già acquistato un pulmino che sarà messo a disposizione per le trasferte dei nostri ragazzi”.

“Vorrei fare un ringraziamento speciale a Domenico Belvedere che, già dallo scorso anno, mi aveva coinvolto in questo prestigioso e importante progetto legato alla crescita e allo sviluppo dei bambini all’interno della scuola calcio – ha affermato il neo presidente onorario Rosario Di Nardo –. Se oggi fosse stato in vita il mio amatissimo padre, Calogero Di Nardo, nelle cui vene, dopo la famiglia ed il lavoro, scorreva la passione per il calcio e per il Milan sarebbe stato l’uomo più felice del mondo, due volte. Sono veramente entusiasta di far parte di questo gruppo e ci tengo a fare un grande in bocca al lupo a a tutti i bambini, i genitori e gli istruttori che hanno già iniziato questa avventura (le attività sono iniziate l’1 settembre, ndc) e a tutti gli altri che si stanno iscrivendo in questi giorni”.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva