Riscossa Reggio Emilia, la Betaland Capo d’Orlando esce sconfitta a testa alta

Aradori (R. Emilia)

La Grissin Bon riscatta lo stop di Brescia battendo 80-70 la Betaland nel monday night della decima giornata. Senza Delas e Nicevic ai paladini non bastano i 34 punti della coppia Archie-Fitipaldo.

La Grissin Bon Reggio Emilia si mette alle spalle la sconfitta di Brescia superando per 80-70 la Betaland Capo d’Orlando nel monday night della decima giornata di serie A. Un successo che permette alla reggiana di coach Menetti di conservare il secondo posto solitario a 16 punti a -4 dall’indiscussa capolista Olimpia Milano. Ottima prova di Amedeo Della Valle, autore di 20 punti. Per i siciliani, che restano a quota 10 in graduatoria, ci sono 17 punti di Archie e Fitipaldo.

Al PalaBigi il primo periodo è equilibrato, è la Betaland che si lascia preferire con un gioco sfrontato che non da punti di riferimento alla difesa emiliana con un Iannuzzi da 8 punti e diverse ottime soluzioni. Al 10′ il 17-20 fotografa l’andamento dell’incontro.

La tripla di Stefano Gentile mette subito in parità il punteggio e poco dopo è Della Valle con due giochi consecutivi da tre punti a portare i suoi sul +8 (28-20), a chiudere il parziale complessivo di 13-0 ci pensa Lesic con un appoggio (30-20). I primi punti di Capo D’Orlando arrivano dopo 4 minuti di periodo grazie a Perl e prova a rientrare in partita adottando la zona che però non riesce a mettere in grande difficoltà gli avversari. Negli ultimi minuti di periodo però è l’uruguayano con passaporto italiano Fitipaldo a riaprire i giochi con 8 punti consecutivi (38-34), ma a bloccare la rimonta dei siciliani ci pensa Della Valle (14 punti nel secondo periodo) che riporta sul +10 i suoi con due triple consecutive che portano Reggio all’intervallo lungo con un vantaggio consistente.

Archie e Della Valle

Archie e Della Valle

Capo D’Orlando prova a limare lo svantaggio ma ancora una volta è la tripla di Della Valle (49-39) a bloccare il tentativo di rientro degli uomini di coach Di Carlo. Di nuovo i siciliani si ripresentano sul -6 grazie a un gioco da tre punti dell’ottimo Fitipaldo, ma in una seconda metà di periodo in cui si segna pochissimo è prima la tripla di Aradori a riportare la Grissin Bon ad un margine di sicurezza (55-46) e poi l’appoggio di Gentile a ridare la doppia cifra di vantaggio. Nel finale di quarto Capo D’Orlando spreca l’ultimo possesso e Aradori appoggia sulla sirena il canestro del +13.

Proprio quando la partita sembra poter andare in discesa per gli uomini di casa arriva l’ennesima reazione di Capo D’Orlando che con la tripla di Tepic chiude un parziale di 8-1 in 90 secondi per il nuovo -6 (62-56). Ma proprio mentre l’entusiasmo del PalaBigi stava rischiando di scemare sono la tripla di Della Valle (20 punti in serata con 5/10 dall’arco dei 3 punti) e l’appoggio di Cervi a rendere totalmente vani i primi sei minuti di periodo e a siglare nuovamente il +13 (76-63). Nel finale Reggio Emilia si limita a mantenere margine fino all’80-70 finale.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – BETALAND CAPO D’ORLANDO 80-70

Parziali: 17-18; 27-16; 17-14; 19-22

REGGIO EMILIA: Aradori 15, Needham 2, Polonara 10, Lesic 9, Della Valle 20, De Nicolao 3, Strautins N.E, Cervi 8, Gentile 11, James 2, Bonacini 0. All: Menetti

CAPO D’ORLANDO: Diener 9, Archie 17, Fitipaldo 17,Laquintana 0, Tepic 7, Galipò N.E, Zanatta N.E, Stojanovic 4, Iannuzzi 10, Nicevic N.E, Pavicevic N.E, Perl 6. All: Di Carlo

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com