Raffaele: “La vera Igea nella ripresa. Puntiamo a vincere il campionato? Follia”

Mister Peppe Raffaele siede in panchina accanto al responsabile dell'area tecnica, Salvatore Grasso (foto Puccio Rotella)Peppe Raffaele e il responsabile dell'area tecnica Salvatore Grasso (foto Puccio Rotella)

L’Igea Virtus resta imbattuta grazie al pari strappato sul campo della Nocerina. L’1-1 firmato da Tramonte ha consentito ai barcellonesi di fermare una delle grandi favorite del torneo. Così nel post-partita il tecnico Peppe Raffaele: “L’Igea ha fatto una partita intensa, concedendo il meno possibile ad una squadra che qualitativamente ci era superiore. Sia nel primo che nel secondo tempo abbiamo creato almeno cinque situazioni pericolose da gol. Mi ritengo soddisfatto”.

Mister Peppe Raffaele è al quarto anno sulla panchina dell'Igea Virtus (foto Puccio Rotella)

Mister Peppe Raffaele è al quarto anno sulla panchina dell’Igea Virtus (foto Puccio Rotella)

Raffaele non ha però gradito chi da Nocera indicava l’Igea come candidata alla promozione e replica: “Non mischiamo le carte, noi dobbiamo salvarci e poi cercare di fare il meglio possibile, perché ripetere il campionato dello scorso anno sarebbe solo frutto del campo e del grande lavoro svolto. Nessuno di noi ha mai dichiarato di voler vincere il campionato, saremmo dei folli”.

“La mia Igea – ha proseguito l’allenatore – su 22 giocatori in organico ne ha solo 5 degli anni precedenti. Venendo qui ad affrontare giocatori come Cavallaro, Russo e Alvino abbiamo pagato lo scotto ed all’inizio siamo stati troppo bassi. La vera Igea è quella del secondo tempo che aggrediva e nel quale abbiamo messo in difficoltà la squadra che vincerà il campionato. Per vincere i campionati ci vogliono dei grandi giocatori ed un grandissimo allenatore. La Nocerina ha un grandissimo allenatore e si vede che è una squadra che gioca bene, non puntando sui singoli. La scorsa settimana è stata di scena in una grande piazza (Messina, ndr) ed ha fatto una vittoria convincente”.

 

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti