Puntoriere firma l’impresa del Due Torri. Al Montalto non basta il gol di Sarli

Un'esultanza del Due Torri (scatto di Andrea Rosito)

La prima impresa stagionale in campionato del Due Torri è maturata a Taverna di Montalto Uffugo, la località cosentina che ospitò il ritiro precampionato dell’ACR Messina poi vittorioso nel torneo di D due stagioni orsono. I biancorossi, già grandi protagonisti in Coppa Italia, dove hanno eliminato in successione Roccella, Orlandina e Gioiese, si confermano imbattuti e compiono un passo avanti già rilevante in ottica salvezza, un obiettivo che di questo passo potrebbe essere ipotecato in anticipo.

Savasta e Maglione in azione durante Montalto-Due Torri (scatto di Andrea Rosito)

Savasta e Maglione in azione durante Montalto-Due Torri (scatto di Andrea Rosito)

Inequivocabile il successo maturato contro il Montalto, meno cinico sotto porta rispetto agli uomini di Venuto. “Man of the match” Marco Puntoriere, autore di un gol e due assist. Le due formazioni si sono fronteggiate con uno speculare 3-5-2. La formazione di Gliaca di Piraino doveva però rinunciare alla stella Dalì, già a quota 4 reti in stagione tra Coppa e campionato. In avvio sono stati i locali a pungere con Fenoglio (pallone respinto da Scolaro) e Mittica (colpo di testa impreciso).

Due Torri implacabile al primo affondo: al 19’ Puntoriere, già a segno dal dischetto nella prima trasferta di Gioia Tauro, dal limite dell’area di rigore, di sinistro, ha trovato l’angolino basso sulla destra di Ramunno. Dopo i tentativi di Giglio su calcio piazzato e del solito Fenoglio, ai quale ha replicato Ingrassia, è maturato invece il raddoppio. Savasta ha dapprima centrato il palo su assist di Pitarresi e poi deviato in modo decisivo il tap-in a botta sicura di Puntoriere, che aveva peraltro avviato l’azione rubando palla a Catalano.

Ancora una fase della sfida con i calabresi (scatto di Andrea Rosito)

Ancora una fase della sfida con i calabresi (scatto di Andrea Rosito)

Il Montalto ha provato a riaprire il match con gli innesti dalla panchina di Bilello, Bavassano e soprattutto del bomber Cosimo Sarli, che ha trascorsi nel Siracusa e nell’ACR Messina, soltanto per citare alcune delle innumerevoli tappe della sua lunghissima carriera. Di rimessa il Due Torri ha trovato invece al 27’ il terzo gol, con l’onnipresente Puntoriere che ha servito sul secondo palo Duro. Troppo tardi è arrivato invece il gol della bandiera di Sarli, che si è presentato a tu per tu con Ingrassia e lo ha battuto sul secondo palo. Per lui subito un centro, nonostante si sia aggregato ai nuovi compagni soltanto martedì scorso.

I calabresi falliscono il possibile sorpasso in vetta e rimediano il primo ko della stagione. Il Due Torri completa invece l’operazione sorpasso, issandosi alle spalle di Torrecuso, Akragas e Leonfortese. Domenica al “Vasi”, che quest’anno ospita anche le gare casalinghe della Tiger Brolo, sarà di scena l’Agropoli, indicata in estate tra le potenziali big ma fin qui condizionata da alti e bassi.

Il tecnico del Due Torri Antonio Venuto ai nostri microfoni

Il tecnico del Due Torri Antonio Venuto ai nostri microfoni

Negli spogliatoi intanto, il tecnico del Due Torri Antonio Venuto non ha nascosto la soddisfazione per il primo acuto in campionato, anche se come tradizione si è dimostrato particolarmente esigente con i suoi: “Otteniamo tre punti contro un ottimo Montalto. Dopo i due pareggi con Gioiese e Marcianise li meritavamo. Abbiamo costruito diverse palle gol anche se non riusciamo paradossalmente ad avere ancora quella continuità di gioco che chiedo ai miei ragazzi. La dimostrazione è arrivata con il gol di Sarli, che alla prima distrazione ci ha puniti”. Ma al di là della sbavatura nel finale, l’inizio di stagione del Due Torri è già da incorniciare.

MONTALTO – DUE TORRI 1-3

Marcatori: 20’ pt Puntoriere (DT), 45’ pt Savasta (DT); 27’ st Duro (DT), 35’ st Sarli (M)

MONTALTO (3-5-2): Ramunno; Coluccio (95), Buono, Maglione; Fenoglio (96), Giglio, Catalano (45’ pt Bilello 95), Nanci (95) (20’ st Bavassano 96), Musacco; Gagliardi, Mittica 95 (15’ st Sarli). In panchina: Cerri, Citrigno, Torcasio, Federico, Okoroji, Tassoni. Allenatore: Nappi.

DUE TORRI (3-5-2): Ingrassia 6,5; Scolaro 6, Tricamo 6,5; Casese 6,5; Galati 6, Pittaresi 6,5, Calafiore 6,5, Provenzano 7, Duro 6,5 (40’ st Scaffidi sv), Puntoriere 7 (45’ st  Cassaro sv), Savasta 6,5 (40’ st Gaglio sv). In panchina: Paterniti, Saggio, Cicciriello, Leanza, Akrapovic, Ciccone. Allenatore: Venuto.

Arbitro: Moro di Schio.

Note – Spettatori 300 circa con rappresentanza ospite. Ammoniti: Ramunno (M), Musacco (M), Maglione (M), Buono (M), Mittica (M). Angoli: 3-5. Recupero: 1’ pt; 6’ st.

Commenta su Facebook

commenti