Promozione – Riviera con un Salpietro in più nell’anticipo casalingo col Randazzo

il sempreverde Giacomo Salpietro (scatto di R.S.)
il sempreverde Giacomo Salpietro (scatto di R.S.)

il sempreverde Giacomo Salpietro (scatto di R.S.)

Un Riviera Messina Nord col morale alto è pronto alla sfida casalinga con il Randazzo, in programma per domani – sabato 25 gennaio 2014 –alle 14.30, al “Nicola Bonanno” di Villaggio Annunziata. Tre punti “pesanti” quelli in palio per Molonìa e compagni i quali – attualmente terz’ultimi in graduatoria con 14 punti – nel caso di vittoria accorcerebbero a tre lunghezze il ritardo dalla zona tranquillità del girone di Promozione, il cui primo gradino in ordine crescente è detenuto proprio dal prossimo avversario in tandem con Fiumefreddese, entrambi appaiati a quota 20 punti.

Incomma, uno scontro diretto dall’elevata posta in palio in cui potrebbe contare parecchio il fattore- esperienza: non a caso, tra i 18 convocati, il trainer rivierasco Mario Tomarchio è andato a rispolverare Giacomo Salpietro, 48enne direttore generale tesserato anche come calciatore, il quale con ogni probabilità partirà inizialmente dalla panchina, pronto comunque a subentrare in caso di necessità. Cosa peraltro già avvenuta lo scorso 14 dicembre 2013, nella quindicesima e ultima d’andata, in occasione del match interno con il Torregrotta pareggiato in rimonta per 2-2 (quello che segnò l’inizio della rimonta rivierasca), grazie anche all’innesto in corsa dello stesso Salpietro che ebbe un peso determinante per raddrizzare l’iniziale svantaggio di due reti a zero.

Mirko Alessi (scatto di R.S.)

Mirko Alessi (scatto di R.S.)

Ma ecco la lista dei 18 convocati per la sfida col Randazzo, scelti dall’allenatore Tomarchio e diramati dal presidente Massimo De Domenico: Sanfilippo, Arena A., Alessi, Panetta, Cortellino, Lavecchia, Arrigo, Caristi, Affè, Salpietro, Lo Surdo, Zanghì, Manciagli, Vlad, Molonìa, Alessio, Saporoso, Berenato e Mangraviti.

Quanto ai precedenti, all’andata, il Riviera strappò l’1-1 sul campo del Randazzo, che disputa le gare casalinghe sul sintetico di Castiglione di Sicilia. La rete messinese venne siglata da Saro Morabito, successivamente accasatosi al Ghibellina. Nella stagione 2012/13, tra le mura amiche del “Terre Forti” di Villafranca Tirrena, il Riviera rifilò un perentorio 4 a 0 al Randazzo, che nel retour-march restituì ai messinesi l’identico passivo.

Commenta su Facebook

commenti