Presentata la “Messina Bike Night”. Sabato l’evento cicloturistico (2 VIDEO)

Una passeggiata cicloturistica per godere appieno delle bellezze della città, lasciando a casa l’auto. Con la “Messina Bike Night” in programma sabato prendono ufficialmente il via le attività promozionali della sezione messinese degli Azzurri d’Italia. La manifestazione, presentata questa mattina nella sede del Coni provinciale alla presenza del presidente Aldo Violato, è nata a Firenze per onorare i Mondiali di ciclismo e nel contempo dare un segno di solidarietà. Molte altre sedi, tra cui Messina, l’hanno fatta propria.
Il presidente della sezione messinese degli Azzurri d’Italia, Antonello Aliberti, ha svelato i dettagli dell’iniziativa, dall’importante fine benefico. Ai partecipanti è infatti richiesto un piccolo contributo di 5 euro a fronte della maglietta con il logo della manifestazione. I margini economici saranno donati all’Associazione Amici di Edy di Maurizio Guanta. “E’ la nostra prima uscita ufficiale in qualità di Azzurri d’Italia. Intendiamo valorizzare gli atleti messinesi che nel corso della loro carriera hanno vestito la maglia azzurra, conservando sempre un cuore giallorosso anche quando erano lontani dalla loro città d’origine” dice Aliberti. “Abbiamo colto al volo l’opportunità di organizzare a Messina un evento ideato a Firenze per onorare i Mondiali di ciclismo e messo in atto anche a Roma, Bologna e Novara. E’ bello vivere la città di notte con un mezzo più salutare come la bici – sottolinea quindi il presidente – lasciando a casa l’auto e potendo così ammirare le bellezze del luogo. A Messina mancava una manifestazione del genere. L’organizzazione di questi eventi, inoltre, prevede sempre un risvolto benefico. Gli incassi saranno devoluti all’Associazione Amici di Edy, in collaborazione con il progetto Nemo del Policlinico. Conosco Edy e la sua famiglia da molto tempo ed esiste un rapporto umano molto forte”.
Il presidente provinciale del Coni, Aldo Violato, ha dunque sottolineato la valenza della manifestazione: “Siamo vicini agli Azzurri d’Italia nell’organizzazione di questo evento dal forte risvolto sociale. Lo sport, al di là dell’aspetto agonistico, deve essere occasione per divertirsi e fare del bene nei confronti di chi soffre. Confidiamo che molti messinesi possano usare la bicicletta nella serata di sabato. Più in generale occorre intervenire nelle scuole al fine di accrescere l’attività sportiva, magari sfruttando la rimodernata pista d’atletica al Cappuccini”.
Testimonial Silvia Bosurgi, tra i soci degli Azzurri d’Italia di Messina: “E’ una bellissima iniziativa dal fine benefico, un altro aspetto a nostro favore. Spero, dunque, che vi possa essere una grande affluenza da parte dei messinesi” afferma la campionessa olimpica di Atene 2004 che poi evidenzia le difficoltà per gli atleti messinesi nel riuscire ad emergere nella città dello Stretto. “Purtroppo per me, Nibali, Vermiglio e tanti altri è stato necessario emigrare per fare carriera, ma spero che in futuro si possa creare per i nostri giovani la possibilità di crescere e di andare avanti a Messina”.

Il raduno della Messina Bike Night è previsto a Piazza Duomo sabato 28 settembre alle 20. Partenza da Piazza Duomo alle 21:30. Il percorso si snoderà poi lungo Via 1°Settembre – Via Garibaldi direzione Sud – Inversione in Via Garibaldi/Cannizzaro – Via Garibaldi direzione Nord sino Prefettura – Inversione alla Prefettura – Via Garibaldi direzione Sud – Via 1° Settembre – Piazza Duomo.

Queste le interviste video ad Antonello Aliberti ed Aldo Violato:

Questa l’intervista video a Silvia Bosurgi:

Commenta su Facebook

commenti