Pocius subito decisivo. Quinta vittoria consecutiva per la Nuova Agatirno Capo d’Orlando

AgatirnoEsultanza Agatirno CdO

Una bella vittoria per la Nuova Agatirno, che controlla senza problemi la Fortitudo Agrigento al PalaSikeliArchivi nonostante le assenze di Andrea Donda e Matteo Laganà, oltre alle condizioni non perfette del capitano Antonio Fazio. La gara ha avuto uno strappo nel secondo quarto, quando i paladini hanno concesso appena 7 punti agli avversari andando a riposo con un +24 che sapeva di k.o.

C’era curiosità per l’esordio del lituano Rokas Pocius, che ha messo in mostra qualità interessanti a tutto campo, ma soprattutto a rimbalzo (17 totali, 7 in attacco), buona gestione in regia da parte di Giorgio Galipò (6 assist) e grande attività, come sempre, da parte di un Tomas Caula che ha portato alla causa 10 rimbalzi, 5 assist e 5 recuperi. Da segnalare per Agrigento l’assenza di Giuseppe Cuffaro e l’infortunio alla caviglia destra per il suo miglior marcatore Luca Savoca, che ha dovuto lasciare il parquet dopo pochi minuti.

Di seguito  il video con le considerazioni di coach Matteo Angori al termine della gara.

Nuova Agatirno – Fortitudo Agrigento 90-49
Parziali: 19-10; 41-17; 66-32

Nuova Agatirno: Pocius 20, Egwoh 6, Gio. Galipò 16, Carlo Stella 9, Fazio, Giacoponello 11, Caula 7, Ravi 6, Gia. Galipò 3, Ioppolo 1, Okiljevic 11. All. Angori

Fortitudo Agrigento: Savoca 3, D. Roccaro, Moricca 5, Munda, Napoli 12, Zhgenti, T. Roccaro 10, Chiparo 10, Carità 9, Gentile. All. Giovanatto

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com