Il Città di Messina batte in rimonta il San Pio X. Rasà su rigore firma il 2-1

Il rigore del 2-1 di Rasà (foto Omar Menolascina)

Il Città di Messina non si ferma più. E’ l’ottavo successo di fila per la capolista, capace di battere 2-1 in rimonta al “Garden Sport” di Mili Marina il Catania San Pio X, allungando a +7 sulle rivali in attesa del big match di domenica tra Biancavilla e Sant’Agata.

Gol annullato al Città di Messina (foto Omar Menolascina)

Una sfida decisamente complicata, vinta con un grande carattere dai giallorossi che al 5’ si vedono annullato dall’arbitro Li Vigni un gol per una dubbia posizione di fuorigioco: sugli sviluppi di un angolo di Lo Giudice, la sfera carambola su un difensore catanese e termina in rete, ma l’assistente segnala l’offside. Il Città di Messina spreca poi con Costa (conclusione di controbalzo che si spegne a lato) e Codagnone due ghiotte chance per sbloccare il risultato. Al 33’ Davide Leo innesca Lo Giudice, il cui rasoterra finisce sul fondo. E’ invece il San Pio X a trovare a sorpresa l’1-0, al 38’, grazie al preciso tiro da lontano di Abate, una parabola che non lascia scampo a Paterniti.

Nella ripresa i padroni di casa cercano subito di reagire. Ci provano Filistad e quindi Cardia, che su punizione non impensierisce Romano. Il pareggio del Città di Messina arriva al 72’: Lo Giudice batte una punizione dalla sinistra, deviazione di testa di Salvatore Leo che trafigge Romano. Realizzato l’1-1, la squadra di Giuseppe Furnari si riversa in avanti a caccia del bottino pieno. All’81’ Rasà, in rovesciata, si vede negare la gioia del gol dal portiere. All’83’, però, l’episodio chiave. Lo Giudice entra in area dalla destra e termina giù: per Li Vigni è calcio di rigore. L’implacabile Rasà non sbaglia dal dischetto, siglando il 2-1. Per il Città di Messina una vittoria che vale oro.

Ingresso in campo Città di Messina-San Pio (foto Omar Menolascina)

CITTA DI MESSINA-CATANIA S.PIO X 2-1
CITTA’ DI MESSINA: Paterniti, Leo D. (66’ Fofana), Fragapane, Leo S., Filistad, Bombara (71’ Princi), Silvestri, Cardia, Codagnone (77’ Rasà), Lo Giudice (87’ Alessandro), Costa. A disposizione: Maisano, Di Stefano e La Corte. All. Giuseppe Furnari.
CATANIA SAN PIO X: Romano, Conte (90’ Spina), Santanna (87’ Reina), Marino (69’ Mileti), Nobile, Ranno, Dadone, Spitaleri, Abate, Messina, Garufi. A disposizione: Zumbo, Guglielmino e Trawally. All. Rosario De Cento.
ARBITRO: Li Vigni di Palermo (Celestino e Pulejo di Palermo).
RETI: 38’ Abate; 72’ Leo S.; 84’ Rasà (rigore).
Ammoniti: Marino, Codagnone, Leo D., Nobile, Lo Giudice e Messina. Recupero: 3’ e 6’.

The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti