Piero Lepro Group Spadafora: dieci e lode. Un 2014 a chiare tinte giallo nere

Si rischia di cadere nelle ovvietà quando si parla della marcia trionfale della Piero Lepro Group Spadafora che nel campionato di serie C Regionale sta volando a velocità doppia rispetto alle altre avversarie e con un bilancio che certamente si farà ricordare a lungo da tutti gli appassionati della palla a spicchi siciliana. Sono dieci vittorie in altrettante uscite stagionale e, non per nulla togliere a Marsala, ma non poteva essere l’ultima della classe a fermare un meccanismo sin qui perfetto ed oliato alla perfezione dal tecnico Luigi Maganza. Non mancavano le insidie nell’ultima uscita casalinga del 2014 perché la partita si disputava sul campo neutro del PalaSerranò di Patti per via dell’indisponibilità della palestra di via Lavatoi, unica pecca in un momento d’oro vissuto dalla società giallonera. La partita però ha poco da dire, i ragazzi del patron Piero Lepro rendono subito facile la partita contro un avversario che voleva difendere il proprio onore dopo la butta debacle di sette giorni fa a Capo d’Orlando. Numeri straordinari per la matricola dell’anno che archivia con disinvoltura la vittoria numero ventotto in altrettanti incontri, un autentico trionfo partito dalla categoria minore, ovvero il successo maturato la scorsa stagione in Serie D.
101-54 il finale sul team lilibetano che, consapevole della differenza di caratura tecnica, ha comunque avuto il merito di tenere bene il campo pur calando alla distanza. L’attacco di Spadafora ha mille soluzioni al suo arco ed in ciascuno dei quattro periodi segna almeno 22 punti, buon segno. Il tecnico concede il meritato spazio a tutti gli effetti e ben dieci giocatori del roster vanno a segno, testimonianza di una solidità di squadra che solo le vittorie aiutano a fortificare. Il 48-24 di fine primo tempo sa già di fine anticipata della sfida con il solito five composto da Barbera, Busco, Stuppia, Mobilia e Contaldo a dettare legge e confermare la massima professionalità. Nel secondo tempo vengono meno gli equilibri nella squadra ospite ed il parziale conclusivo di 24-9 da l’ultima spallata all’incontro.

Antonio Barbera (Spadafora) ha chiuso la gara in doppia cifra

Antonio Barbera (Spadafora) ha chiuso la gara in doppia cifra

Meritano la menzione Gangarossa e Frisella (39 punti) che in una squadra dalla spiccata linea verde si prendono tante responsabilità con la giusta sfrontataggine. Adesso per la società di Spadafora si gioca una partita importante non sul parquet ma fuori perché ci si augura che la prossima partita casalinga in programma il 17 gennaio si possa giocare normalmente tra le mura amiche davanti al proprio pubblico. In tal senso si registrano positive novità con l’amministrazione che nella persona del Sindaco Pappalardo si è messa in moto tempestivamente per risolvere la vicenda. Nel frattempo le Feste sono dolcissime in casa Piero Lepro con la dirigenza che ha formulato a tutti gli sportivi del proprio hinterland i migliori auguri e vuole sognare un 2015 ancora più esaltante.

Pieroleprogroup–Marsala 101-54
Parziali: 26-14; 22-12; 29-19; 24-9
Pieroleprogroup: Barbera 16, Esposto 2, Squadrito 4, Gerbino, Vento, Busco 16, Contaldo 22, Mobilia 17, Stuppia 18, Colosi 2, Molino 2, Nome fermo 2. All: Maganza L.
Marsala: Obbiso, Tarantino 1, Gangarossa 24, Frisella 15, Sutera, Mateucci 2, Di Battista, Marino 12, Tarullo. All: Cardillo
Arbitri: Barba gallo e La Macchia

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva