La Piero Lepro Group Spadafora cala il poker e difende la vetta contro una Virtus Trapani volitiva

La Piero Lepro Group Spadafora si conferma prima forza del campionato di serie C Regionale, facendo sua la terza trasferta di fila in stagione, questa volta sul parquet della Virtus Trapani e continuando in una rincorsa che sembra non conoscere nè freni nè ostacoli. Dopo Sales Catania e Cus anche i trapanesi di coach La Commare devono chinare la testa di fronte alla forza e solidità del collettivo di coach Luigi Maganza che, come sette giorni fa tra le mura amiche, devono impegnarsi a fondo per superare la resistenza dei giovanissimi di casa.
La gara giocata nella Palestra Marconi ha visto partire forte Spadafora subito con un 9 a 0 in apertura, poi qualcosa si inceppa e dopo quattro contropiedi sbagliati facilmente, i giovani virtussini prendono coraggio e portano la partita su un costante equilibrio, disputato punto a punto. E’ apparso eccessivo il nervosismo nelle file spartans che ha portato a errori normalmente non commessi dal quotato collettivo giallo nero.

Antonio Barbera (Spadafora), 13 punti messi a referto a Trapani

Antonio Barbera (Spadafora), 13 punti messi a referto a Trapani

Gli ospiti comunque tengono la partita sempre sotto il massimo controllo, assestando alla gara un deciso allungo nel terzo quarto, col break decisivo di 22-13 che ha portato il risultato sul piu`tredici (44-57) chiudendo la gara. Solito plauso a Busco, Contaldo, Stuppia più il giovane Antonio Barbera, determinante con 13 punti. Un elogio va rivolto anche ai ragazzini del Trapani, mentre c’e qualcosa da rivedere nel gioco spartans. La capolista non si discute sotto il profilo tecnico ma è ora attesa da due partite casalinghe consecutive che metteranno in luce la reale forza degli spartans, sabato sarà di scena a Spadafora l’altra capolista Adrano ed a seguire nella sfida anticipata a mercoledi 19 novembre la Studentesca Licata, altro cliente da non sottovalutare.

Virtus Trapani -Pieroleprogroup Spadafora 58-75
Parziali: 11-14; 20-21; 13-22; 14-18
Virtus Trapani: Genovese 8, Lombardo, Asta 22, Grasso, Costadura 15, Messina 1, Schifano, Giammarinaro 2, Esposito 2, Massa 8, Bertolino. All. La Commare
Pieroleprogroup: Barbera 13, Squadrito, Scibilia, Vento 2, Busco 19, Contaldo 22, Mobilia 2, Stuppia 15, Colosi, Molino 2, Nome fermo, Pollicino. All. Maganza
Arbitri: Calandra e Morana di Palermo

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva