Per lo Sporting S. Agata una vittoria importante in chiave playoff contro il Cus Palermo

S. AgataSporting S. Agata
C’era proprio bisogno di una vittoria salutare per i ragazzi di coach Fiasconaro per sanare la ferita ancora aperta per l’ultima sconfitta, patita all’ultimo secondo di gioco, in casa della Zannella Cefalù la settimana scorsa (per la cronaca il tiro di Ducato è finito online sulla Gazzetta dello sport video).

Sporting S. Agata

Time out Sporting S.Agata

I palermitani del Cus di coach Catania, non riescono mai ad impensierire i padroni di casa. Coach Fiasconaro fa giocare un po’ tutti, in un match sempre accesso e divertente, che appassiona il pubblico sempre numeroso del Palasport Mangano. Ben cinque uomini in doppia cifra tra le file dei santagatesi, con in vetta un grande Ranalli, a quota 17, che ha finalmente trovato la giusta quadratura anche in attacco, seguito da uno strepitoso Valente a quota 15.

Sporting Sant’Agata sempre avanti in ogni quarto, con parziali (23/16 – 47/34 – 64/53) che rappresentano la supremazia in campo dei padroni di casa, sino allo splendido ultimo quarto che porta al risultato finale di 84/65. Grande divertimento per gli oltre 800 tifosi presenti al match, che si fanno sentire a supporto dei propri atleti. Si prospetta una settimana intensa di allenamento in vista del prossimo impegno, davvero ostico, in casa degli Svincolati Milazzo.
Sporting

Fase di gioco Sporting S. Agata

Sporting Sant’Agata – Cus Palermo  84-65
Parziali: 23-16, 24-18, 17-19, 20-12
Sporting: Bontempo 13, Ranalli 17, Strati 10, Urso 7, MAchì, Sindoni, Valente 15, Carianni 5, Rosponi 3, Kostov 14, Iannello, Limina. All: FIasconaro
Cus Palermo: Tomasello 3, Ajola 15, Bonanno 14, Di Mitri 2, Moltrasio 2, Patti 5, Campora 5, Garofano 10, Loddo, Inzerillo 9.
All. Catania F.
The following two tabs change content below.

Commenta su Facebook

commenti