Orlandina, Sindoni pregusta la festa: “Dopo gli adempimenti economici il sogno della A sarà realtà”

Il Consiglio federale della FIP, presieduto dal dott. Giovanni Petrucci, sentita la relazione della Com.Te.C. (Commissione Tecnica di Controllo), ha riconosciuto il diritto della società Upea Capo d’Orlando di disputare il Campionato di serie A nella stagione 2014-15. L’Upea potrà quindi iscriversi al Campionato di Serie A se in regola con i parametri della stessa Com.Te.C. La società paladina infatti avrà ora tempo fino al 26 luglio per versare in Lega 320.000,00 euro di tassa d’ingresso e depositare una fidejussione di 350.000,00.
“Naturalmente l’ufficialità del nostro diritto a partecipare al campionato di serie A 2014/2015, che, sottolineo, è stato acquisito sul campo superando Verona in semifinale, ci rende felici – ha dichiarato il presidente dell’Upea Capo d’Orlando Enzo Sindoni non appena appresa la notizia dell’ufficialità – Adesso, nei tempi purtroppo, ma necessariamente brevissimi, concessi dalla Federazione, tocca a noi fare il possibile e l’impossibile per rientrare nell’olimpo dello sport più bello e più spettacolare del mondo. Ci sono rilevanti adempimenti economici, ma anche altri, altrettanto, importanti di natura tecnica, amministrativa, contabile e legale ai quali stiamo lavorando con impegno e dedizione totale – ha continuato il presidente – Andiamo quindi avanti con serenità ed entusiasmo, convinti che se centreremo lo straordinario obiettivo, sapremo essere all’altezza di un sogno che vogliamo tramutare in realtà. Con la collaborazione di FIP e LegaBasket, ci impegneremo a completare l’ultimo chilometro di un cammino lungo sei anni, costellato di successi e momenti felici, e alimentato dal nostro amore per la pallacanestro e per Capo d’Orlando. Su questo argomento – ha concluso Sindoni – nessun’altra dichiarazione verrà rilasciata da alcun componente dell’Orlandina Basket fino allo scadere del termine assegnatoci”.

I dirigenti e l'allenatore dell'Upea Orlandina

I dirigenti e l’allenatore dell’Upea Orlandina

Commenta su Facebook

commenti