L’arrivo in quota consacra il Re del Tour: Vincenzo Nibali

La grinta dello "squalo"

Il primo “tappone alpino” conferma la superiorità di Vincenzo Nibali, sempre più padrone del Tour de France. Per il ciclista messinese è il terzo successo parziale. La concorrenza è annientata, con i migliori di classifica che devono soccombere allo strapotere dello “Squalo dello Stretto”: prima abdica Richie Porte e successivamente Alejandro Valverde. I due diretti avversari possono soltanto vedere allontanarsi la maglia gialla; distante, sempre più distante, sino a diventare un puntino, per poi scomparire del tutto alla vista degli avversari.

Nibali al centro del gruppo. Ha ancora una volta sfiancato tutti gli avversari...

Nibali al centro del gruppo. Ha ancora una volta sfiancato tutti gli avversari…

Sabato si prospetta una frazione ancora più impegnativa: la 14esima tappa avrà un profilo altimetrico ancora più impegnativo di quello odierno. Il Nibali di questo Tour regala emozioni a iosa, annientando gli avversari con una facilità disarmante.

Adesso in classifica generale il secondo è dietro di 3’36”. Un vantaggio già importante nei confronti di un fuoriclasse come Valverde; questo è lo specchio di una corsa che ha perso strada facendo i due più grandi avversari della vigilia, ma le debacle di Chris Froome ed Alberto Contador sono figlie di uno sport duro e implacabile come il ciclismo. Per questo il trionfo del corridore messinese non va sottovalutato; anzi va esaltato per come si sta materializzando, chilometro dopo chilometro.

Lo "squalo dello Stretto" esulta al traguardo per il terzo successo personale di questa straordinaria "Grand Boucle"

Lo “squalo dello Stretto” esulta al traguardo per il terzo successo personale di questa straordinaria “Grande Boucle”

Questo l’ordine di Arrivo: — 1. Vincenzo Nibali (Astana), 197,5 km in 5h12’29”; 2. Majka (Pol) a 10”; 3. Koenig (Cec) a 11”; 4. Valverde (Spa) a 50”; 5. Pinto (Fra) a 53”; 6. Van Garderen (Usa) a 1’23”; 7. Bardet (Fra) a 1’23”; 8. Ten Dam (Bel) a 1’36”; 9. Peraud (Fra) a 2’09”; 10. F. Schleck (Lus) a 2’09”.

Questa la nuova Classifica Generale: — 1. Vincenzo Nibali (Astana); 2. Valverde (Spa) a 3’37”; 3. Bardet (Fra) a 4’24”; 4. Pinot (Fra) a 4’40”; 5. Van Garderen (Usa) a 5’19”; 6. Peraud (Fra) a 6’06”; 7. Mollema (Ola) a 6’17”; 8. Van den Broeck (Bel) a 6’27”; 9. Konig (Cec) a 8’36”; 10.Ten Dam (Bel) a 9’18”.
The following two tabs change content below.
Giuseppe Girolamo

Giuseppe Girolamo

Giornalista sportivo, iscritto all'OdG della Sicilia. Appassionato di ciclismo!

Commenta su Facebook

commenti

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com