Nove soci danno vita all’Acd Vigliatore: partirà dalla Terza Categoria

I nove soci che hanno dato vita all'Acd Vigliatore

Rinasce il calcio nel Comune di Terme Vigliatore. La retrocessione in Promozione nella passata stagione ma soprattutto il trasferimento a Barcellona Pozzo di Gotto del gruppo legato a Stefano Barresi e la nascita dell’Asd 1946 Igea, sembravano aver fatto calare definitivamente il sipario sull’esperienza pallonara della cittadina tirrenica. Adesso, grazie all’iniziativa di nove appassionati, il pallone tornerà a rotolare anche a Terme Vigliatore.

Si tratta di Elio Calderone, Mario conti, Alessio Fiorello, Massimo Giambò, Giuseppe Li Donni, Salvatore Milone, Sebastiano Santangelo, Nino Scardino e Simone Tarantello. Insieme hanno dato vita all’Associazione Calcio Dilettantistica Vigliatore che si è già affiliata a Figc e Lnd, per partecipare al campionato di terza categoria. Il primo direttivo è così composto: Presidente Massimo Giambò, Vicepresidente Salvatore Milone, Segretario Elio Calderone e Tesoriere Nino Scardino.

Commenta su Facebook

commenti