Modica: “Yeboah subito titolare, è il nostro terminale. Via la psicosi da calci da fermo”

David YeboahDavid Yeboah ai microfoni di MessinaSportiva

Il tecnico del Messina Giacomo Modica ha presentato la partita sul Paceco, che a guardare la classifica potrebbe essere scontata, ma il recente passato impone cautela: “La carta conta poco, sarà fondamentale l’approccio. Ci sono i presupposti per fare bene dopo una sconfitta interna a mio avviso immeritata. Cerchiamo una bella prestazione e un risultato importante. Ci siamo allenati bene, sono fiducioso. Tutto sembra semplice alla vigilia, ma le insidie ci sono sempre. Non possiamo sottovalutarli, hanno discrete individualità in avanti. Ci serve una gara intelligente e diligente”.

Stefano Maiorano

Stefano Maiorano in azione contro la Sancataldese

In vista della trasferta in terra trapanese da registrare tre gravi defezioni, che potrebbero originare anche un nuovo cambio tra i pali:Bruno contiamo di recuperarlo la prossima settimana, Maiorano e Lia non ci saranno. Damiano ha avuto una ricaduta, una fascite plantare: è stato fermo tutto la settimana, avverte ancora dolore. A questo punto valutiamo Prisco, l’altro ’97 del gruppo, come possibile titolare. Mascari? Ha fatto un grandissimo lavoro, lo stimo”.

Chi è certo di partire nell’undici è l’ultimo acquisto, Yeboah: “L’ho visto bene, ha giocato fino a domenica. Ha entusiasmo ed è stato accolto bene. È un ragazzo solare e intelligente, che si è messo subito a disposizione. Giocherà titolare, sarà il nostro terminale offensivo. Lo ha fatto in passato, ci può dare forza e spessore, fisicità e tecnica. Può essere di grande aiuto, era la nostra prima scelta, ma non dobbiamo caricarlo di eccessive responsabilità”.

Armando Prisco

Il portiere Armando Prisco potrebbe tornare titolare

Con la Sancataldese sono riemerse le solite dormite della retroguardia: “Domenica su palla inattiva ci ha beffato un campanile strano, nonostante Cocuzza fosse sul palo. Più che un errore nostro, hanno pesato la sfortuna e i loro centimetri. Abbiamo una sorta di psicosi sui calci da fermo, dobbiamo reagire. Come prestazioni non abbiamo mai deluso, Vibonese a parte. Abbiamo perso punti importanti, ma non solo per demeriti nostri”.

Commenta su Facebook

commenti