Milinkovic: “A Catanzaro per vincere. Dalla gara con il Foggia tanta fiducia”

Milinkovic è chiamato a riconquistare la maglia da titolare con maggiore disciplina tattica

Un Messina a caccia di riscatto prepara la delicata sfida di domenica con il Catanzaro. Dopo le due sconfitte consecutive, rimediate contro Juve Stabia e Foggia, la squadra di Sasà Marra è chiamata a far punti al “Ceravolo” per risalire la corrente. Manuel David Milinkovic fotografa il momento in casa giallorossa: “Abbiamo voglia di ricominciare a far punti già da domenica e stiamo lavorando sodo per prepararci a questa partita. Andremo lì per fare la guerra, con l’obiettivo di vincere. Col Foggia abbiamo giocato bene, ma purtroppo non abbiamo conquistato punti. Lunedì abbiamo avuto tante opportunità per andare in gol, magari non siamo stati sereni. Quella gara ci ha comunque dato tanta fiducia, abbiamo dimostrato che possiamo affrontare alla pari tutte le avversarie. Se giocheremo così anche contro  il Catanzaro sono sicuro che arriveranno i tre punti”.

Manuel Milinkovic

Il franco-serbo Manuel Milinkovic con la pettinatura “ossigenata”

Milinkovic resta ottimista e guarda con fiducia alla prossima gara in terra calabrese: “Abbiamo un’identità e lavorando così possiamo raggiungere gli obiettivi. Il Catanzaro lo abbiamo già studiato, guardando i video delle loro partite. Si tratta di una bella squadra, che ha però come noi delle difficoltà. Hanno subìto 9 gol, realizzandone solo 3. Domenica vogliamo vincere anche per riconquistare i nostri tifosi”.

Suo l’assist per la rete di Pozzebon contro il Foggia. Non è bastato per evitare la sconfitta, ma il centrocampista ha dato un segnale importante dopo i due turni di squalifica seguiti all’espulsione rimediata ingenuamente a Reggio: “Sono venuto a Messina con tanta voglia di fare bene e di dimostrare le mie qualità, cercando di aiutare la squadra. Spero in un bel campionato e di chiudere il più in alto possibile in classifica. Ero stato fuori due turni per squalifica e con il Foggia volevo dimostrare il mio valore. Ho perso qualche pallone, ma cerco di dare sempre al massimo. Sono consapevole di dover fare ancora meglio, visto che quanto dato lunedì evidentemente non è bastato”.

The following two tabs change content below.

RESTA SEMPRE AGGIORNATO

MessinaSportiva