Messina, si aggrega anche Dall’Oglio. Mercato, pressing su Biondi e Porcaro

Maurizio Dall'OglioMaurizio Dall'Oglio è reduce da un triennio di successi con l'Igea Virtus

Un altro arrivo in casa Messina. Ha raggiunto la Cittadella Universitaria dell’Annunziata anche il centrale difensivo Maurizio Dall’Oglio, ex Igea Virtus come il tecnico Peppe Raffaele e il suo braccio destro, Salvatore Grasso. Il 29enne milazzese ha già iniziato a svolgere lavoro differenziato e a breve potrà iniziare a svolgere una vera e propria preparazione.

Salvatore Cocimano

Salvatore Cocimano è reduce da un positivo biennio con l’Acireale

Un infortunio posticiperà però il suo effettivo rientro in campo di almeno un mese: dovrebbe essere a disposizione a metà settembre. Per lui è un ritorno in riva allo Stretto, dove collezionò una quarantina di gettoni tra il 2008 e il 2010, a inizio carriera. Nell’ultimo triennio è stato protagonista a Barcellona, con circa 75 gare e 9 reti all’attivo.

Considerando l’accordo con l’ex acese Salvatore Cocimano, aggregato fin da inizio ritiro, salgono così a 19 gli elementi messi a disposizione dello staff tecnico, che confida adesso nella definizione di ulteriori trattative, anche perché in rosa vi sono fin qui soltanto sei over, a fronte di ben 13 under (sette 2001).

Kevin Biondi

Kevin Biondi in azione con l’Igea Virtus

Non si sono ancora legati ufficialmente ai giallorossi Francesco Russo, 25enne difensore napoletano con oltre 200 presenze in D in carriera, reduce dalla sfortunata esperienza con il San Teodoro, e il 20enne Fabiano Vergine, esterno offensivo cresciuto nel vivaio della Reggina, che ha avuto le prime esperienze significative in Svizzera, tra Lugano e Chiasso.

In ottica mercato, si registra una nuova offensiva per Kevin Biondi, attaccante classe 1999, che l’anno scorso ha collezionato 32 presenze e cinque reti nell’Igea Virtus.  Il suo cartellino è di proprietà del Catania, con cui si tra trattando: le parti sono più vicine. Torna viva anche la trattativa con il difensore Pasquale Porcaro, già l’anno scorso in ritiro con l’ACR prima del trasferimento in C a Rende. Il presidente Pietro Sciotto ha avuto un nuovo colloquio con il suo procuratore, Maurizio Casilli.

Pasquale Porcaro

Pasquale Porcaro in ritiro con il Messina l’estate scorsa, prima della firma con il Rende

Il centrale, riaffiancato al Messina anche nelle scorse settimane in virtù dei trascorsi nella Sicula Leonzio di Ciccio Cozza, è seguito però anche dal Catanzaro, tra le annunciate protagoniste in C, e dal Gela, che potrebbe assicurarsi tre giocatori in uscita dall’ACR: l’attaccante Arcangelo Ragosta, il centrocampista Giovanni Lavrendi e il difensore Santino Misale.

Resta da definire il destino di Damiano Lia e Agostino Mascari, che restano ufficialmente separati in casa, essendo ancora vincolati alla società, che non ha voluto fin qui liberarli nonostante le offerte di Cavese e Cosenza. Domenica intanto è stato concesso un giorno di riposo: gli uomini di Raffaele torneranno quindi in campo lunedì.

Ragosta

Ragosta potrebbe ripartire dal Gela di Zeman (foto Vincenzo Nicita Mauro)

Questo l’elenco degli atleti presenti in ritiro:
Portieri – Carmelo Di Marzo (2001), Federico Meo (2000), Armando Prisco (’97). Difensori – Francesco Barbera (2001), Alberto Cossentino (’88), Maurizio Dall’Oglio* (‘89), Marco Lo Disco (2001), Sante Meringolo (’99), Francesco Russo* (’93), Davide Sarcone (’99). Centrocampisti – Fabio Bossa (’98), Salvatore Cocimano (’90), Simone Freni (2001), Agostino Saya (2001), Domenico Romeo (2001). Attaccanti – Biagio Carini (’99), Giuseppe Gambino (’84), Santi Mancuso (2001), Fabiano Vergine* (’98).
* aggregati in attesa di un annuncio ufficiale da parte della società.

Commenta su Facebook

commenti